Upstream

Eni si aggiudica il blocco esplorativo East Ganal nel Bacino di Kutei in Indonesia

02 maggio 2018 9:30 AM CEST

Eni rafforza la sua posizione e il portafoglio di attività upstream nel bacino di Kutei del Kalimantan orientale e nel mercato del gas e del GNL nella regione Asia-Pacifico.

 

San Donato Milanese (Mi), 2 maggio 2018 – Eni si è aggiudicata con una quota di partecipazione del 100% il blocco esplorativo di East Ganal, nelle acque profonde del bacino di Kutei, in Indonesia.

 

East Ganal è un nuovo “gross split” PSC (Production Sharing Contract) che copre un’area in acque profonde di circa 5.100 chilometri quadrati confinante con i PSC operati da Eni di Muara Bakau e di East Sepinggan, nello stretto di Makassar, nell’offshore dell’East Kalimantan.

 

Questa assegnazione rafforza la posizione e il portafoglio di attività upstream di Eni nel bacino di Kutei del Kalimantan orientale, una delle aree più promettenti in Indonesia per quanto riguarda il potenziale di idrocarburi, nonché nel mercato del gas e del GNL in continua crescita nella regione Asia-Pacifico.

 

Nelle acque profonde del PSC di Muara Bakau, a maggio 2017 Eni ha iniziato la produzione dal giacimento di Jangkik. Lo scorso aprile, inoltre, Eni ha ottenuto l'approvazione del Piano di sviluppo per la scoperta di Merakes, situata nei PSC di East Sepinggan. Questo ulteriore progetto di sviluppo, utilizzando le istallazioni già esistenti di Jangkrik e di Bontang, permetterà un incremento della disponibilità e della flessibilità di approvvigionamento di gas sia per il mercato domestico sia per l'esportazione, nonché il rafforzamento Eni nel mercato GNL in Asia.

 

Eni opera in Indonesia dal 2001 dove attualmente detiene interessi in quattordici permessi esplorativi, produttivi e di sviluppo.

Scarica il pdf del comunicato

PDF 444.40 KB 02 maggio 2018 CEST 09:30
PDF 444.40 KB