PRICE SENSITIVE
Comunicazioni CdA

Eni: deposito liste per amministratori e sindaci e proposte di deliberazione per l'Assemblea Saipem

12 aprile 2014 5:25 PM CEST

San Donato Milanese (MI), 12 aprile 2014 – Con riferimento all’Assemblea ordinaria di Saipem, convocata per il 6 maggio 2014 in unica convocazione e chiamata a deliberare, tra l’altro, in ordine alla nomina dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, Eni ha depositato presso Saipem, ai sensi degli articoli 19 e 27 dello Statuto, le proprie liste di candidati.

I candidati per il Consiglio di Amministrazione sono: Francesco Carbonetti, Umberto Vergine, Enrico Laghi, Rosario Bifulco, Nella Ciuccarelli e Fabrizio Barbieri. I candidati Francesco Carbonetti, Enrico Laghi, Nella Ciuccarelli e Rosario Bifulco hanno dichiarato al momento dell’accettazione della candidatura il possesso dei requisiti di indipendenza prescritti dalla legge (art. 147-ter del D. Lgs. 58/1998) e dal Codice di Autodisciplina delle società quotate cui Saipem ha aderito.

I candidati per il Collegio Sindacale sono: Anna Gervasoni e Massimo Invernizzi, Sindaci effettivi; Elisabetta Maria Corvi, Sindaco supplente.

In occasione dell’Assemblea, Eni sottoporrà agli Azionisti della società anche le seguenti proposte, oltre a quella, anticipata al mercato il 1° aprile scorso, di fissare la durata in carica degli Amministratori in un unico esercizio:
•        nominare Francesco Carbonetti Presidente del Consiglio di Amministrazione;
•        determinare il compenso annuo lordo spettante a ciascun amministratore in 60.000 euro, oltre al rimborso delle spese sostenute;
•       determinare il compenso annuo lordo spettante al Presidente del Collegio Sindacale e a ciascun sindaco effettivo, rispettivamente, in 70.000 euro e 50.000 euro, oltre al rimborso delle spese sostenute.

Eni ringrazia i consiglieri uscenti, il Presidente Alberto Meomartini e il Vice Presidente Piergaetano Marchetti per il contributo apportato in un periodo complesso al fine di salvaguardare l’interesse di tutti gli azionisti. In particolare, si ringrazia il Professor Piergaetano Marchetti per il significativo contributo in tema di governance.

Eni è titolare di 189.423.307 azioni ordinarie di Saipem, rappresentative del 42,924% della totalità delle azioni ordinarie aventi diritto di voto nell’assemblea ordinaria.