Business Outlook 2021

Business Outlook 2022

Le aspettative del management per l’andamento della nostra attività nel 2022.

Business Outlook 2022

Il Gruppo ha definito le seguenti previsioni operative e finanziarie per l’esercizio 2022 sulla base delle informazioni al momento disponibili, delle stime del management relative a possibili rischi e incertezze associate all’attuale situazione di guerra in Ucraina e assumendo nessuna significativa interruzione nei flussi di gas dalla Russia:

  • Produzione di idrocarburi confermata la previsione di 1,7 milioni di boe/giorno allo scenario di 80 $/barile nel 2022. 
  • Rivista al rialzo la guidance dell’utile operativo adjusted di GGP, atteso a circa €1,2 miliardi rispetto al precedente target di €0,9 miliardi considerando l’evoluzione attesa del mercato. 
  • Le principali sensitivity di prezzo prevedono una variazione di €140 milioni del free cash flow per ogni dollaro di variazione nel prezzo del Brent e circa €600 milioni per ogni variazione di 5 centesimi nel tasso di cambio USD/EUR rispetto alla nuova assunzione di 1,115 USD/EUR nel 2022 e considerando un prezzo del Brent di 90 $/barile. 
  • EBITDA di Plenitude atteso superiore a €0,6 miliardi, in linea con la nostra guidance. Confermata la guidance di oltre 2 GW di capacità installata da fonti rinnovabili a fine 2022 (al 100%). E’ anche confermata l’offerta pubblica di azioni della controllata Plenitude e la quotazione sul listino milanese attraverso una IPO entro il 2022, soggetta alle condizioni di mercato. 
  • Downstream: previsione di Ebit adjusted (pro-forma con ADNOC di R&M e Versalis) incrementata a positiva rispetto all’aspettativa iniziale di negativa. 
  • Cash flow adjusted prima del capitale d’esercizio al costo di rimpiazzo è atteso a €16 miliardi allo scenario di 90 $/barile (rispetto alla previsione iniziale di più di €15 miliardi). 
  • Capex organici previsti a €8 miliardi, in linea con la nostra guidance originaria di €7,7 miliardi assumendo il cambio EUR vs USD delle nostre iniziali proiezioni di pianificazione. 
  • Cash neutrality attesa al prezzo Brent di circa 46 $/barile. 
  • Leverage ante IFRS 16 atteso ben al di sotto dell’obiettivo di 0,2 a fine 2022.