Si è conclusa la 5° edizione di eni si toglie la cravatta, l'iniziativa avviata nel 2007 che contribuisce a un uso più razionale dell'energia durante la stagione estiva, consentendo di adottare un look più informale in ufficio a vantaggio del comfort e del risparmio energetico.
Nel 2011 il numero dei palazzi di Eni che hanno aderito alla campagna è paragonabile a quello del 2010 ed include alcune sedi estere.
In base ai dati energetici raccolti a chiusura dell'iniziativa, si calcola che l'ottimizzazione della climatizzazione abbia condotto ad un risparmio di energia elettrica complessivo di 430.000 kWh (rispetto ai 418.000 kWh nel 2010).
A tale risparmio energetico corrisponde una mancata emissione nell'atmosfera di 241 tonnellate di CO2 (nel 2010 le tonnellate di CO2 erano state 234). Il risparmio energetico corrisponde ad una diminuzione dei consumi di energia elettrica di climatizzazione di circa il 9,5%.
Back to top