Il 23 maggio 2015 ricorre il ventitreesimo anniversario della strage di Capaci e, come ogni anno, in memoria di quei tragici avvenimenti la Fondazione Giovanni e Francesca Falcone organizza una giornata di ricordo a Palermo denominata Palermo chiama Italia, alla quale partecipano moltissime scuole di ogni ordine e grado provenienti da tutta Italia.

È un’importante manifestazione che associa Eni a un’iniziativa di alto valore educativo e simbolico, in linea con l’impegno dell’azienda verso tematiche sociali, con particolare attenzione al mondo della scuola. Scopo dell’iniziativa è divulgare e sensibilizzare i ragazzi verso il tema della legalità, attraverso una serie di iniziative.

La giornata del 23 prevede la cerimonia ufficiale in cui verranno consegnati i premi ai vincitori nazionali del concorso alla presenza di personalità istituzionali che interverranno sul tema della legalità. Contemporaneamente verranno organizzati altri eventi sia nella stessa Palermo, sia in altre piazze di altre città (Firenze, Reggio Calabria, Napoli, Latina, Buccinasco).

L’evento promosso ogni anno dalla Fondazione Giovanni e Francesca Falcone è stata costituita a Palermo il 10 dicembre 1992 per volontà dei familiari di Giovanni Falcone e Francesca Laura Morvillo, vittime della strage di Capaci.  La Fondazione Falcone nasce con lo scopo di promuovere la cultura della legalità nella società e nei giovani in particolare, favorendo attività culturali, di studio e di ricerca.  Particolarmente attenta alla problematica pedagogico-educativa dei ragazzi in età scolare, la Fondazione si impegna a realizzare una vera educazione permanente alla legalità attraverso iniziative di carattere sociale e culturale che coinvolgano i giovani.

Back to top