Nella serata del 14 agosto presso Trezzano sul Naviglio è stato perpetrato ai danni di Eni un tentativo di furto. Attivato immediatamente il Dispositivo Emergenza Oleodotti gli esperti dell'Eni e le ditte di pronto intervento intervenivano sul posto mettendo in sicurezza l'oleodotto. Sono in atto le attività di messa in sicurezza dei luoghi interessati dall'evento.

San Donato Milanese (MI), 16 agosto 2015 – Eni rende noto che nella serata del 14 agosto presso Trezzano sul Naviglio, durante un trasferimento di gasolio attraverso l'oleodotto da 12" che collega la Raffineria di Sannazzaro al deposito di Rho, è stato perpetrato ai danni dell'Eni un altro tentativo di furto.  In questo caso l'attrezzatura posticcia istallata  dai ladri per rubare il prodotto ha ceduto causando uno spandimento di gasolio. Attivato immediatamente il Dispositivo Emergenza Oleodotti gli esperti dell'Eni e le ditte di pronto intervento intervenivano sul posto mettendo in sicurezza l'oleodotto. Sono in atto le attività di messa in sicurezza di emergenza dei luoghi interessati dall'evento.

Questo è  l'ennesimo tentativo di furto perpetrato ai danni degli oleodotti dell'Eni che da tempo sta conducendo insieme alle Forze dell'Ordine una lotta  contro questi episodi.

Back to top