Le prospettive di investimento per uno sviluppo sostenibile del Continente africano e la presenza delle imprese italiane nel settore dell’energia elettrica e delle fonti rinnovabili.

Eni è partner della Conferenza ministeriale sull’energia "quale fattore di crescita sostenibile dell’Africa sub-sahariana", dal 13 al 14 ottobre. La Conferenza, promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha l’obiettivo di fare il punto sullo stato di avanzamento delle iniziative Italia-Africa durante il Semestre italiano di Presidenza del Consiglio dell'Unione Europea.

Tra i temi al centro della sessione ministeriale dedicata al comparto Energia-Ambiente:
le prospettive di investimento nel settore dell'energia elettrica e delle fonti rinnovabili nel Continente africano , la presenza delle aziende italiane  impegnate in tali settori e  le esperienze maturate in condivisione con i partner africani.

Il Programma

  • lunedì, 13 ottobre
    seminario tecnico Dialogue forum with the Private Sector in the off-grid renewable energy market, con la collaborazione dell’Africa-EU Energy Partnership, di cui l’Italia detiene la co-presidenza

  • martedì, 14 ottobre
    Conferenza Ministeriale Italy-Africa, working together for a sustainable energy future, nel corso della quale sarà presentato in anteprima mondiale l’Africa Energy Outlook del "World Energy Outlook", prestigiosa pubblicazione dell’Agenzia Internazionale per l’Energia

Iniziativa Italia-Africa

L’Iniziativa Italia-Africa è promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha l’obiettivo di:

  • sensibilizzare tutte le istanze dell’Unione europea, incluse quelle parlamentari, sui problemi africani e far crescere la volontà di affrontarli efficacemente;
  • dar vita a iniziative sul campo in Africa, anche di tipo economico,  per creare nuove opportunità in loco di crescita e stabilità;
  • proseguire l’azione nei settori dell’ "institution building", della "governance" e della "rule of law".
Back to top