In continuità con il successo dello scorso anno, Eni si conferma main partner della seconda edizione di Book City Milano(21 - 24 novembre 2013), una quattro giorni di incontri, dibattiti, spettacoli, letture e laboratori per famiglie, dedicata al mondo dei libri e della letteratura.

Cuore dell’iniziativa, che abbraccia la volontà di Eni di rendere la cultura accessibile con la formula della gratuità e dell’eccezionalità delle manifestazioni proposte, il Castello Sforzesco.

Eni è attenta ai bisogni della società sostenendo un evento che stimola la conoscenza della letteratura, soprattutto nelle giovani generazioni, in una città che si caratterizza come importante centro di diffusione culturale, oltre che strategicamente importante e di forte interesse per l’azienda.

Eventi Eni

Eni è protagonista di Book City Milano con tre iniziative volte a proporre la lettura come momento di condivisione:

  • sabato 23 novembre alle 10.30 – presso la sede della FEEM (Palazzo delle Stelline Corso Magenta, 63)

La fiducia: riflessioni sulla crisi dell’istituzione invisibile

La Fondazione Eni Enrico Mattei sarà attivamente presente con l’ultimo numero della rivista sostenibile “Equilibri‘, dedicato alla “Fiducia‘.

  • sabato 23 novembre ore 15.00 (prima replica) – ore 17.00 (seconda replica) 

 Le vie parlanti

L’iniziativa  si snoderà nelle vie milanesi dedicate a figure di spicco del panorama letterario (quali Ariosto, Saffi, Leopardi, Petrarca). Si assisterà alla messa in scesa dei testi dell’autore a cui è intitolata la via.

  • 24 Novembre alle 16.30 al Teatro Ariberto (via Crespi, 9)

Il colore delle nuvole

Lo spettacolo per i più piccoli che accompagnerà i giovani spettatori alla conoscenza della mostra organizzata da Eni e allestita a Palazzo Marino dal 28 novembre al 12 gennaio 2014.

Book City Milano

Book City Milano è un progetto collettivo, dedicato al libro e alla lettura, con quattro giornate di programmazione e un cartellone ricco di eventi con più sedi e poli tematici rispetto all’anno scorso.
Il Castello Sforzesco resterà il centro pulsante di BookCity con incontri, reading, e animazioni.

Tra le tante novità una Via della lettura, che partendo proprio dal Castello si svilupperà come percorso dedicato alla lettura, lungo via Dante (Piccolo Teatro Paolo Grassi), piazza Cordusio, Loggia dei Mercanti, Piazza Duomo, Università degli Studi, Biblioteca Sormani, per arrivare fino alla Rotonda di via Besana.

Oltre ai 600 eventi previsti in diversi spazi della città, tra cui biblioteche e librerie, luoghi deputati alla lettura e al libro e spazi insoliti, BOOKCITY MILANO 2013 prevede diversi progetti speciali, alcuni di questi attivi da tempo sul territorio, come l’articolato progetto BookCity per le scuole, che coinvolge 940 classi di 200 scuole proponendo laboratori di editoria, ebook, booktrailer e attività di redazione. Ci saranno inoltre altri eventi importanti come gli incontri di lettura/terapia negli ospedali milanesi e i percorsi di lettura e scrittura nelle carceri milanesi.

La città sarà animata da innumerevoli iniziative dedicate al libro e alla lettura; in una maratona di lettura nel metrò, i gruppi di lettura delle biblioteche comunali milanesi invaderanno il metrò in compagnia dei clown dell’Associazione Culturale La Fabbrica dei Clown; le vie parlanti, grazie a una straordinaria compagnia di attori, proporranno un percorso di riscoperta dei grandi poeti italiani Ariosto, Petrarca, Boccaccio, Leopardi, Carducci nelle vie che la città di Milano ha loro dedicato; i racconti di cronaca nera, delitti e grandi misteri verranno “strillati‘ dalle edicole della città; nelle Storie in taxi, uno scrittore a bordo di alcuni taxi, in particolare quelli del Radio Taxi 4000, per il tempo della corsa leggerà al cliente alcune pagine del suo ultimo romanzo.

Back to top