Nell’ambito dell’adesione alla campagna di raccolta fondi Adotta una guglia, finalizzata a sostenere alcuni interventi di restauro del Duomo di Milano, la guglia che porta in sommità la statua di San Biagio, una delle quattro posizionate sulla facciata, sarà titolata a Enrico Mattei, attraverso un'incisione nel marmo del nome.

In occasione del 50° anniversario della morte di Mattei, il sostegno di Eni al restauro del Duomo permette di consolidare il legame con la città, le relazioni con le istituzioni e con il proprio fondatore.

La storia del Duomo è da sempre legata alla generosità di grandi famiglie ed illustri mecenati. L’impresa della Cattedrale trovava nella generosità, nel desiderio di fama e riconoscimento pubblico l’impulso che permetteva alla Fabbrica di superare la difficoltà del quotidiano e continuare la propria opera.

La Veneranda Fabbrica invita ad Adottare una Guglia e ad unire il proprio nome, quello della propria famiglia o della propria azienda a una delle 135 guglie che sono fra gli elementi architettonici più fragili e che richiedono costanti cure e complessi interventi di restauro per esssere messe in sicurezza.  

In particolare, la campagna inizierà con una grande sfida per il popolo milanese al quale la Fabbrica del Duomo chiede di sostenere le guglie collocate sul camminamento nord.

Back to top