E’ l’ultima tappa del Campionato del Mondo 2013 dei Cross Country Rallies.

Roma, 12 ottobre 2013 – Il Presidente Eni Giuseppe Recchi parteciperà in moto al Rallye du Maroc 2013, che si svolgerà dal 13 al 19 ottobre, ultima tappa del Campionato del Mondo 2013 dei Cross Country Rallies.

È l’occasione, attraverso un testimonial d’eccezione e una nuova, importante partnership, per confermare e ampliare l’impegno di Eni nel mondo del racing come partner tecnologico di primo piano, nonché come fornitore ufficiale di carburanti e lubrificanti.

«E' una magnifica opportunità poter partecipare come pilota di una moto così difficile e ad una gara così importante, con un campione come Oscar Polli, leader del Team Freeracing – afferma il Presidente Eni Giuseppe Recchi –. Affrontare oltre 2000 km nel deserto con delle KTM 500 sarà un banco di prova impegnativo, per le moto e soprattutto per me, e un’occasione di grande rilievo per confermare la performance dei nostri lubrificanti e carburanti. Poter rappresentare il cane a sei zampe – sinonimo di eccellenza, passione per le sfide e partnership in Africa – in questa gara è per me motivo di orgoglio e una delle più grandi soddisfazioni. Sono sempre stato un appassionato di motocross, che ho praticato fin da giovane, e quando mi è stato proposto di testimoniare direttamente il nostro impegno nel mondo dei motori ho raccolto l’invito con entusiasmo. E’ una sfida straordinaria che spero di riuscire a portare a termine perché la gara è molto dura e vi partecipano tutti i più forti professionisti di questo sport».

Per Eni entrare nelle competizioni rallistiche su due ruote, una palestra probante per lo sviluppo di tecnologie e formule innovative, significherà sperimentare in condizioni estreme i carburanti e i lubrificanti più evoluti ed affidabili, ottenendo informazioni utili per il loro ulteriore potenziamento grazie allo scambio “on site‘ di informazioni e competenze tra tecnici della società e lo staff del team Freeracing.
Eni, azienda leader in Italia e nel mondo, nonché prima azienda petrolifera per presenza nel Nord Africa, affiancherà - sia con la presenza in loco del presidente Giuseppe Recchi, sia con la fornitura dei propri carburanti e lubrificanti - Oscar Polli e gli altri piloti del team Freeracing durante i 2051 km previsti nei sei giorni di gara tra le dune marocchine di Zagora e Merzouga.

 

Note integrative:

Un carburante “racing‘ deve rispondere alle esigenze specifiche dettate dall’impiego in condizioni di estrema sollecitazione prestazionale. Per questo motivo assumono molta importanza le caratteristiche antidetonanti, la velocità di combustione, le proprietà evaporative, in una parola la “chimica‘ della benzina. Il carburante che Eni fornisce al team Freeracing ha eccellenti proprietà detergenti, che si traducono in una buona pulizia dell’impianto di alimentazione, oltre a minori depositi in camera di combustione. Un motore più “pulito‘ può garantire infatti una migliore efficienza energetica e una migliore costanza di performance nel tempo. Tali proprietà caratterizzano la benzina premium RON 100, distribuita ai consumatori nelle stazioni di servizio Eni con il marchio eni BluSuper+.

Il lubrificante eni i-Ride (Offroad 10W-50), sviluppato per questo impiego specifico, fa tesoro del know-how maturato storicamente da Eni attraverso la collaborazione, nel settore offroad e supermotard, con costruttori di prestigio. Il tratto distintivo di questo olio speciale è una combinazione di proprietà che garantiscono un’estrema affidabilità di tutti i componenti (motore, frizione, cambio), alzando ulteriormente le prestazioni e l’efficienza di tutto il sistema. La stessa passione per la tecnologia e per la performance viene declinata in tutta la linea di lubrificanti per moto eni i-Ride: prodotti eccellenti anche per gli appassionati e i consumatori.

Back to top