Grazie al bando Eni-EXPO tutti i Paesi africani sono stati invitati a partecipare a questa iniziativa internazionale con l’opportunità di far conoscere al mondo le proprie realtà.

San Donato Milanese (MI), 22 ottobre 2015 – Si apre oggi all’Esposizione Universale il programma di eventi africani scientifico-culturali legati ai progetti vincitori del bando di gara “Energy, Art & Sustainability for Africa‘, promosso da EXPO 2015 in collaborazione con Eni, Official Partner for Sustainability Initiatives in African Countries.

La scelta di Eni di collaborare con EXPO in questa direzione deriva dal valore fondante attribuito dalla società alla sostenibilità e al particolare legame di Eni con il continente africano, dove l’azienda è la prima compagnia energetica internazionale in termini di produzione di idrocarburi.
Grazie al bando Eni-EXPO tutti i Paesi africani sono stati invitati a partecipare a questa iniziativa internazionale con l’opportunità di far conoscere al mondo le proprie realtà.

Con questa settimana di eventi che si concluderà il prossimo 29 ottobre, Eni ed EXPO intendono valorizzare il continente africano attraverso talk show, spettacoli, degustazioni e una mostra fotografica che offriranno al pubblico un quadro più ampio dell’Africa, della sua storia e delle sue potenzialità.

Questi progetti con focus su accesso all’energia e sulle tradizioni culturali del continente, sono stati selezionati e valutati da una commissione composta da 5 commissari, di cui due rappresentanti Eni per i temi di sostenibilità.

Gli eventi saranno un’ulteriore occasione per approfondire le numerose iniziative di Eni a supporto dello sviluppo locale con particolare attenzione all’accesso all’energia nel suo significato più profondo di sostenibilità, cooperazione, innovazione e ricerca.

L’impegno di sviluppare progetti di sostenibilità, parallelamente alle attività operative, ha per Eni radici lontane con risultati concreti di credibilità e relazioni di lungo termine con i paesi in cui opera. In Africa, ancora più che altrove, l'accesso a moderne forme di energia è prerequisito fondamentale per lo sviluppo economico-sociale e strumento fondamentale per una crescita sostenibile garantendo l’accesso a servizi di base come educazione, salute, trasporti, agricoltura.
Le attività di sostenibilità di Eni si inquadrano sempre nei piani di sviluppo del Paese, con particolare focus su attività sociali e sul miglioramento delle condizioni delle popolazioni locali.

Per Eni essere sostenibili in Africa e nel mondo significa creare valore per gli stakeholder utilizzando le risorse in modo da non compromettere i bisogni delle generazioni future, nel rispetto della persona, dell’ambiente e della società, all’insegna della cooperazione, integrazione, innovazione, eccellenza, inclusione e responsabilità.

Back to top