Le nostre attività in Kazakhstan

Siamo presenti nel Paese dal 1992, dove cooperiamo nel giacimento in produzione di Karachaganak e partecipiamo al consorzio North Caspian Sea PSA che gestisce il giacimento Kashagan.

1154308060

I giganti Kashagan e Karachaganak e il blocco Isatay

Siamo co-operatori del giacimento in produzione di Karachaganak e partecipiamo al consorzio North Caspian Sea PSA responsabile delle operazioni del giacimento Kashagan. L’attività è condotta su una superficie totale di 6.281 chilometri quadrati (1.543 chilometri quadrati in quota Eni). Inoltre, operiamo insieme alla società di stato KazMunayGas il blocco Isatay (Eni 50%), situato nelle acque del Mar Caspio e con un notevole potenziale di risorse petrolifere. A luglio 2019, attraverso la firma di un protocollo con il Ministero dell’Energia del Kazakhstan e KazMunayGas (KMG), abbiamo ottenuto il diritto d’uso del sottosuolo per l’esplorazione e produzione di idrocarburi attraverso operazioni congiunte nell’area di Abay. 

Creiamo Energia

Integriamo le attività di business con la sostenibilità sociale e ambientale, per creare valore condiviso e a lungo termine. In Kazakhstan, per esempio, collaboriamo con le università per preparare gli specialisti del settore Oil&Gas, abbiamo realizzato l’Ural River Park Project per proteggere l’ecosistema del fiume Ural e avviato iniziative a favore dell’infanzia. Dal 1999 organizziamo periodicamente dei soggiorni sulla riviera adriatica per i bambini kazaki e, con la collaborazione di “AC Milan Junior Football Camp”, nel 2018 i principali allenatori italiani con esperienza nel settore junior hanno formato dei giovani calciatori locali.

Karachaganak

Localizzato onshore nella parte occidentale del Paese, Karachaganak (Eni 29,25%) è un giacimento giant che produce petrolio, condensati e gas naturale. Le operazioni condotte dal consorzio Karachaganak Petroleum Operating (KPO) sono regolate da un Production Sharing Agreement di cui noi e Shell siamo co-operatori.

Scopri Karachaganak
Scopri Karachaganak

Kashagan

Partecipiamo con il 16,81% nel North Caspian Sea Production Sharing Agreement (NCSPSA) che regola fino al 2041 i diritti di esplorazione, di sviluppo e di sfruttamento di un’area di circa 4.600 chilometri quadrati localizzata nella porzione settentrionale del Mar Caspio, dove nel 2000 è stato scoperto il giacimento giant. Inoltre, abbiamo attivato un programma di formazione professionale per le risorse locali nel settore energetico e abbiamo realizzato infrastrutture a scopo sociale.

Scopri Kashagan
Scopri Kashagan

Energia rinnovabile a Badamsha

Dal 2017 abbiamo siglato numerosi accordi di cooperazione per promuovere lo sviluppo di energie rinnovabili nel Paese e nel 2018 abbiamo deciso di investire nella costruzione dell'impianto di Badamsha 1, una centrale eolica da 48 MW situata nella regione nord-occidentale. Abbiamo avviato il cantiere per la realizzazione dell’impianto nel 2019 e grazie a un accordo siglato di recente gli affiancheremo un secondo parco eolico, sempre da 48 MW totali.

SCOPRI IL PROGETTO
SCOPRI IL PROGETTO

Master MEDEA e la collaborazione con le università kazake

Per preparare gli specialisti del Kazakistan al lavoro nel settore energetico, offriamo percorsi formativi di alto livello presso la nostra Università aziendale (Master MEDEA), collaboriamo con le migliori università italiane e con il Kazakh British Technical University (KBTU). Inoltre, su iniziativa del World Economic Forum, abbiamo sviluppato un Petroleum Engineering Education Program sulla piattaforma delle università kazake di Satbayev e Nazarbayev University grazie a un team composto da Eni e altre aziende.

1154308060
FOCUS

Il Kazakhstan è un Paese dove l’energia occupa un assoluto posto di rilievo, anche quella prodotta da fonti rinnovabili.

La storia kazaca, la sua cultura multietnica e millenaria, i suoi scenari energetici.