Bitumi

Bitumi

´╗┐

I bitumi sono materiali derivati comunemente dalla raffinazione del petrolio, che a temperatura ambiente hanno consistenza solida e colore dal nero al bruno scuro, e presentano un comportamento termoplastico e ottime caratteristiche di adesione e impermeabilità.

Dal punto di vista chimico fisico i bitumi sono miscele complesse di vari idrocarburi e di altri composti organici, soprattutto dello zolfo, ossigeno e azoto, ad elevato peso molecolare. Attraverso procedimenti di frazionamento sempre più accurati è possibile individuare nel bitume alcune frazioni più omogenee, ognuna con caratteristiche peculiari, alle quali si è soliti ricondurre determinate proprietà dei bitumi:

  • gli asfalteni, macromolecole ad alto peso molecolare, responsabili della consistenza ed alta viscosità dei bitumi, ne rappresentano la componente specifica;
  • le resine che svolgono un' azione disperdente degli asfalteni nel corpo oleoso del bitume e quindi ne regolano la stabilità e le proprietà elastiche;
  • gli oli maltenici, suddivisi in composti di natura aromatica o saturi, responsabili della capacità del bitume di fluire e bagnare le superfici da rivestire.

I bitumi sono stati il primo prodotto petrolifero utilizzato dall'uomo grazie al suo elevato potere adesivo ed impermeabilizzante. Sono utilizzati come potenti leganti, dotati di caratteristiche di adesione e coesione; oltre all'elevata impermeabilità, offrono capacità di resistere alla maggior parte degli acidi, degli alcali e dei sali; solidi a temperatura ambiente, messi in opera per riscaldamento o emulsionamento con acqua e possono essere riciclati.

Grazie a queste proprietà, sono materiali largamente utilizzati per la realizzazione e manutenzione delle pavimentazioni stradali ed in un'ampia varietà di applicazioni industriali dove sono richieste caratteristiche di resistenza all'acqua ed adesione, prima fra tutte la preparazione di membrane impermeabilizzanti.

Contatti

Eni Suisse S.A.

Bitumi


Questa pagina è stata aggiornata il 08/02/13