Cover-Progetti-scuole.jpg

Giovani e futuro: l’impegno di Eni

Continuiamo a investire in progetti in grado di formare e valorizzare le future generazioni.

di Eni Staff 
26 ottobre 2021
6 min di lettura
di Eni Staff 
26 ottobre 2021
6 min di lettura

Eniscuola e la didattica a distanza

Anche per l’anno scolastico 2021 - 2022 prosegue l’offerta formativa di Eniscuola indirizzata ai docenti delle scuole primarie e secondarie del territorio nazionale. Una serie di webinar in diretta streaming della durata di un’ora e mezza ciascuno sulla DaD (didattica a distanza), sull’uso delle tecnologie in classe, sulla progettazione e valutazione per competenze, sulle tecniche di ascolto attivo, sul team building, oltre ad una serie di laboratori in ambiente virtuale, dedicati alla musica, all’arte, al teatro. 

Ampio il programma proposto: piattaforme didattiche, repository, progettazione UDA (unità di apprendimento) e criteri di valutazione, strumenti per la creazione mediante risorse autografe e non autografe ma anche argomenti non tecnici come l’ascolto attivo e un modulo sulla sicurezza digitale per i più piccoli. Una serie di strumenti digitali che consentono di costruire una modalità di didattica che non punta a sostituirsi a quella in presenza ma vuole superare le barriere fisiche offrendo agli studenti la possibilità di continuare a svolgere l’attività in qualsiasi momento. 

Se sei un dirigente scolastico o un docente di scuola primaria e vuoi ricevere maggiori informazioni su questa ed altre iniziative scrivi a: info@eniscuola.net 

Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO)

Durante la pandemia, l’impegno dell’offerta formativa relativa ai percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) che Eni Corporate University offre agli Istituti di istruzione secondaria superiore, è sempre rimasta attivo.

Eni ha continuato a supportare le richieste degli istituti scolastici attraverso l’erogazione di didattica on-line tramite una nuova versione della piattaforma Enilearning, in linea con i principi della mission aziendale. 

La formazione erogata tramite la piattaforma ha lo scopo di mettere a contatto i ragazzi con una realtà aziendale come quella di Eni, approfondendo tematiche legate al mondo dell’energia, al cambiamento climatico, alla circular economy, alla digitalizzazione con approfondimenti sulle soft skills. Nell’anno scolastico 2020-2021 gli studenti lucani che hanno utilizzato la piattaforma sono stati quasi 1200

Parallelamente alla piattaforma Enilearning, Eni ha attivato il nuovo percorso ”Human Knowledge Program Open”, offerto da Joule (la Scuola di Eni per l’Impresa nata nel 2020) e accessibile attraverso una piattaforma online dedicata, che immerge gli studenti in una storia imprenditoriale con modalità ingaggianti e interattive, favorendo la comprensione e l’acquisizione di nuove competenze e sensibilità attraverso 3 livelli di approfondimento: Engage, Action e Learn. La piattaforma è stata attivata alla fine dell’anno scolastico 2020-2021 e ha visto la partecipazione di un istituto della Basilicata con 40 studenti.

Inoltre, non potendo in questo periodo svolgere attività in presenza, Eni ha ideato il percorso “DistancEnergy”, da svolgersi interamente in modalità distance. Si tratta di un’iniziativa di orientamento per gli studenti ed ha la finalità di fornire ai partecipanti una conoscenza delle competenze trasversali utili nel mondo del lavoro, dando loro gli strumenti per fare un bilancio delle proprie competenze. Il programma fornisce inoltre strumenti per la comunicazione efficace e contenuti volti a favorire l’autosviluppo. 

La modalità di apprendimento prevede didattica frontale ed esercitazioni in aula virtuale, oltre che attività individuali correlate. Gli studenti partecipano ad attività in plenaria e in gruppi e sono stimolati ad un’autoanalisi e ad un bilancio delle competenze, base di partenza per un autosviluppo centrato sulle competenze soft.   

I contenuti del workshop si propongono di essere un valido supporto ai partecipanti per la progettazione del loro futuro, al fine di agevolare e orientare l’accesso al mondo dell’Università e del lavoro. Le scuole lucane coinvolte nell’a.s. 2020-2021 sono state 3 con una partecipazione di 80 studenti.

Il progetto "6 in ond@!"

Eni ha promosso, durante l'anno scolastico 2018/2019, il progetto “6 in ond@!” rivolto a 10 scuole primarie della Val d’Agri. 

Il progetto ha coinvolto circa 200 alunni che hanno realizzato un vero e proprio palinsesto, composto da diverse rubriche e approfondimenti su tradizione, cultura, musica e storia del territorio. I piccoli alunni hanno condotto un percorso di scoperta del territorio e narrazione della memoria della comunità, attraverso il loro sguardo fresco e l’utilizzo delle tecnologie offerte dal web 2.0. Accanto alle interviste a nonni, studiosi, poeti, hanno ideato anche interviste immaginarie, racconti, favole e canzoni, in un progetto formativo che ha avuto come obiettivi quelli di rendere più efficiente e coinvolgente l’apprendimento, di sviluppare le competenze comunicative ed espressive nonché di sperimentare metodologie innovative.

Le scuole coinvolte nel progetto sono le primarie di Grumento Nova, Tramutola, Montemurro, Paterno, Marsicovetere, Viggiano Capoluogo con la frazione di San Salvatore e Marsico Nuovo con le frazioni di Pergola e Galaino.

A supporto di “6 in ond@!” è stata realizzata un’attività di formazione della classe docente in presenza e a distanza (per un totale di 145 ore in presenza e 55 a distanza da settembre a maggio), da parte di Linda Guarino, esperta di didattica digitale nelle scuole primarie e dei formatori della Fondazione Eni Enrico Mattei.