I siti

Tutti i nostri progetti
Scopri dove siamo tramite la mappa interattiva

Scopri tutti i nostri progetti attraverso la nostra

mappa interattiva!

Assemini
Sardegna - Assemini

Risanamento ambientale, riqualificazione industriale in chiave sostenibile e valorizzazione storico-naturalistica sono i driver della strategia di Syndial per Assemini.

Vedi dettagli
Avenza
Toscana - Carrara

Le aree dello stabilimento ex-Agricoltura, nel comune di Carrara, per la collocazione limitrofa ad uno snodo intermodale, e per le facilities, risultano di particolare interesse per la reindustrializzazione.

Vedi dettagli
Brindisi
Puglia - Brindisi

Situato lungo la costa adriatica per oltre 11.500 ettari tra aree a terra e aree marine, include il Parco Naturale Regionale Salina di Punta della Contessa, e comprende i 450 ettari dello stabilimento petrolchimico multisocietario, di cui circa 320 di proprietà Syndial.

Vedi dettagli
Cengio e Saliceto
Liguria/Piemonte

Grazie alle attività di ripristino ambientale di Syndial, oggi nel fiume Bormida è tornata la vita: lo stato qualitativo delle acque è stato definito “buono” dagli enti preposti al controllo. Attualmente gli interventi di bonifica sono in corso di ultimazione.

Vedi dettagli
Crotone
Calabria - Crotone

Syndial, estranea all’attività industriale che ha determinato lo stato ambientale del sito, ha avviato la messa in sicurezza d’emergenza della falda e dei suoli.

Vedi dettagli
Gela
Sicilia - Gela

Se volessimo identificare un luogo dal quale è simbolicamente partita la nostra sfida di sviluppo sostenibile, questo sarebbe senza alcun dubbio Gela, Sito di Interesse Nazionale dal 2000 con 795 ettari di aree a terra, di cui circa 17 ettari di proprietà Syndial e circa 55 ettari gestiti per conto dell’ISAF.

Vedi dettagli
Manfredonia
Puglia - Manfredonia

Lo stabilimento petrolchimico di Manfredonia, compreso nell’omologo Sito di Interesse Nazionale, nasce nel 1968. Oggi si estende su 216 ettari, di cui circa 96 ettari di proprietà Syndial.

Vedi dettagli
Mantova
Lombardia - Mantova

Dalla seconda metà degli anni Cinquanta, quando venne realizzato da Edison, lo stabilimento multisocietario di Mantova è tra i più importanti insediamenti industriali petrolchimici d’Italia.

Vedi dettagli
Pieve Vergonte
Piemonte - Pieve Vergonte

Il Sito di Interesse Nazionale di Pieve Vergonte è situato in Piemonte, nella Val d’Ossola. La sua perimetrazione, come da decreto del Ministero dell’Ambiente del 10 gennaio 2000, include l’area del sito industriale, suddivisa in interna ed esterna, una parte del fiume Toce e la baia di Pallanza che si affaccia sul Lago Maggiore.

Vedi dettagli
Porto Torres
Sardegna - Porto Torres

Ai circa 305 mln€ già spesi per interventi sui comparti suolo, falda e demolizioni, comprensivi dei costi di gestione del TAF, per i prossimi 15 anni si prevede una spesa di circa 259 mln€, oltre a 117 mln€ per la gestione TAF.

Vedi dettagli
Ravenna
Emilia Romagna - Ravenna

La storia narra che il grande polo petrolchimico di Ravenna fu fortemente voluto da Enrico Mattei. Reduce dalla visita di una fabbrica di gomma sintetica in America, il primo presidente di Eni, allora Ente Nazionale Idrocarburi, decise di importare tale tecnologia nel suo Paese.

Vedi dettagli
Venezia (Porto Marghera)
Veneto - Venezia

Nell’area industriale più grande d’Europa, Eni è arrivata nell’ambito delle operazioni di salvataggio industriale negli anni ’90, quando erano evidenti i segnali di crisi della chimica in Italia.

Vedi dettagli

Syndial servizi ambientali S.p.A. - Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Eni S.p.A.

Sede Legale
Piazza Boldrini, 1
20097 San Donato Milanese (MI)

Capitale Sociale
€ 425.647.621,42 i.v.

Codice Fiscale e numero d’iscrizione Registro Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi
n. 09702540155