I progetti di bonifica

Tutti i nostri progetti di risanamento
Un lavoro complesso fatto di attenzione, ricerca, gestione dei rapporti con il territorio

I Siti di Interesse Nazionale (SIN) sono stati individuati e perimetrati dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e Mare a partire dal 1998, d’intesa con le regioni interessate.

In base a quanto previsto nel Testo Unico Ambientale (art. 252 del decreto Legislativo n. 152/2006 e successive modificazioni), “i Siti d’Interesse Nazionale, ai fini della bonifica, sono individuabili in relazione alle caratteristiche del sito, alle quantità e pericolosità degli inquinanti presenti, al rilievo dell’impatto sull’ambiente circostante in termini di rischio sanitario ed ecologico, nonché di pregiudizio per i beni culturali ed ambientali”. Attualmente i Siti di Interesse Nazionale individuati dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e Mare sono 41.

Il procedimento amministrativo di bonifica dei Siti d’Interesse Nazionale è di competenza del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e Mare che può avvalersi dell’operato e dei pareri dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), delle agenzie regionali per la protezione Ambientale (ARPA), dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), dell’Istituto Nazionale Previdenza Sociale (INPS) e dell’Istituto Nazionale Assicurazione e Infortuni sul Lavoro (INAIL), oltre ad altri enti nazionali o locali e pubblici o privati.

La competenza e la funzione amministrativa relativa agli interventi di bonifica dei Siti di Interesse Regionale (SIR) spetta invece alle Regioni.

Attualmente Syndial opera in 17 aree ex industriali e dismesse ricadenti in 13 Siti di Interesse Nazionale e in circa 80 Siti di Interesse Regionale.


Siti di Interesse Nazionale

VENEZIA PORTO MARGHERA
Legge di individuazione

L. 426/98

PRIOLO
Legge di individuazione

L. 426/98

BRINDISI
Legge di individuazione

L. 426/1998

MASSA E CARRARA
Legge di individuazione

L. 426/98

CROTONE - CASSANO CERCHIARA
Legge di individuazione

L. 426/2001

LAGHI DI MANTOVA E POLO CHIMICO
Legge di individuazione

L. 179/2002

AREA INDUSTRIALE DELLA VAL BASENTO
Legge di individuazione

L. 179/2002

GELA
Legge di individuazione

L. 426/98

MANFREDONIA
Legge di individuazione

L. 426/98

CENGIO E SALICETO
Legge di individuazione

L. 426/98

PIEVE VERGONTE
Legge di individuazione

L. 426/98

SULCIS - INGLESIENTE - GUSPINESE
Legge di individuazione

L. 468/2001

AREE INDUSTRIALI DI PORTO TORRES
Legge di individuazione

L. 179/2002

I siti

Ogni sito ha una storia a sé e un progetto da raccontare

SCOPRI TUTTI I PROGETTI

Syndial servizi ambientali S.p.A. - Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Eni S.p.A.

Sede Legale
Piazza Boldrini, 1
20097 San Donato Milanese (MI)

Capitale Sociale
€ 425.647.621,42 i.v.

C. Fiscale e numero d’iscrizione Registro Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi
n. 09702540155