Syndial e le altre realtà Eni

Negli ultimi anni Syndial ha consolidato il suo ruolo di global contractor per tutte le realtà del mondo Eni, qualificandosi come centro di eccellenza nel campo del risanamento ambientale e della gestione dei rifiuti attraverso un modello di gestione integrato che comprende le attività di approvvigionamento, progettazione, ingegneria e logistica.
Di particolare rilevanza sono la formalizzazione dal 1° agosto 2016 dei contratti di mandato per la gestione ambientale dei siti industriali e dei punti vendita dismessi, oltre alle attività di ripristino e bonifica dei punti vendita attivi.
Syndial si occupa della gestione dei rifiuti per tutti i siti delle diverse linee di business nel territorio nazionale: Distretto Centro Settentrionale e Meridionale Eni Upstream, EniMed, le raffinerie di Venezia, Sannazzaro, Livorno, Taranto e Gela e i depositi logistici Nord, Centro e Sud di Eni R&M, gli stabilimenti di Versalis ed EniPower.
La società ha inoltre sottoscritto contratti di mandato con l’Upstream e con EniMed per l’esecuzione di interventi ambientali nei siti del Distretto Meridionale e per la bonifica della Piana di Gela.
Il valore economico dei contratti acquisiti si attesta intorno agli 800 milioni di euro: per Syndial ciò si traduce in un impegno verso Eni quasi equivalente a quello rivolto ai siti di proprietà.
Dal 2018 Syndial esegue in Italia anche la bonifica conseguente alle effrazioni sulle pipelines.

Servizi e interventi ambientali per le aree di business Eni

DIME Centro Olio Val d’Agri, Viggiano (PZ)
  • Contratti di servizi per interventi di bonifica, ripristino e messa in sicurezza per siti in Campania, Puglia, Basilicata e Calabria; 
  • Contratto di servizi ambientali (gestione rifiuti, laboratorio, ingegneria).
DICS Centro Olio Marina di Ravenna (RA)
  • Contratti di servizi per interventi di bonifica, ripristino e messa in sicurezza per siti di competenza centro settentrionale;
  • Contratto di servizi ambientali (gestione rifiuti, laboratorio, ingegneria).
5° Palazzo Uffici San Donato Milanese (MI)
  • Rimozione serbatoio interrato.
EniMed
  • Contratto di servizi per interventidi bonifica e ripristini dell’area di Gela, Priolo e Ragusa;
  • Contratti di servizi ambientali (gestione rifiuti).
Contratto di mandato per la bonifica dei siti minerari toscani.
  • Contratti di mandato per il decommissioning delle centrali termiche di Ravenna e Brindisi;
  • Contratto di mandato per la bonifica e il revamping della rete di teleriscaldamento a San Donato Milanese;
  • Contratto di servizi ambientali (gestione rifiuti, ingegneria e laboratorio) per gli stabilimenti EniPower, EniPower Mantova e SEF;
  • Contratto di servizio per la gestione TAF/sistema acque a Brindisi.
SEF Ferrara
  • Contratto di mandato Decommissioning Circuito OCD;
  • Contratto di servizi ambientali per tutti gli stabilimenti.
Eniprogetti
  • Contratti di mandato per la progettazione, realizzazione e gestione dell’intervento di bonifica nel sito di Porto Marghera.
  • Contratto di mandato per attività di bonifica per siti industriali dismessi per la linea GVA di R&M;
  • Contratto di mandato per la bonifica dei punti vendita attivi e bonifica e/o decommissioning dei siti dismessi;
  • Contratto di mandato per la bonifica dei sottosuoli dello stabilimento di Robassomero;
  • Contratto di servizio per la gestione dei rifiuti nello stabilimento di Robassomero e nelle raffinerie di Taranto, Venezia, Sannazzaro e Livorno;
  • Contratto di servizio gestione rifiuti, logistica primaria (HUB Nord, Centro e Sud).
  • Lettere di incarico per le attività di risanamento ambientale negli stabilimenti di Porto Marghera, Ravenna, Priolo, Mantova e Sarroch;
  • Contratti di servizi per la gestione dei rifiuti di tutti gli stabilimenti, a fronte dell’Accordo Quadro Versalis-Syndial.

Syndial per Eni a Mantova

Nell’ambito degli importanti interventi di bonifica e riqualificazione del sito di Mantova, Syndial ha ricevuto l’incarico, per mandato di Eni, di provvedere alla demolizione e alla bonifica della centrale termoelettrica di Enipower. L’intervento riguardava tutti gli impianti a ciclo convenzionale, sia  quelli con camera di combustione in depressione rimasti operativi fino agli anni ‘80, sia gli impianti package Macchi con camera di combustione in pressione operativi fino al 2005. Al termine dei lavori la zona è stata riconsegnata a Enipower Mantova.

Syndial per EniMed e la penisola di Magnisi

Fin dall’antichità la penisola di Magnisi, situata nel comune di Priolo Gargallo, in provincia di Siracusa, è stata luogo di approdo ideale dal mare, grazie alla sua conformazione geografica, e per questo è diventata un importante sito commerciale del Mediterraneo.
Centro eponimo per la cosiddetta Cultura di Thapsos (XIV - XIII secolo a.C.), la penisola di Magnisi è stata la prima sede di una colonia di greci in Sicilia nonché luogo di accampamento dell’esercito ateniese prima dell’assedio a Siracusa nel corso della guerra del Peloponneso. Nella penisola erano presenti aree industriali dismesse, incluso un terreno di stoccaggio ex Enichem (Deposito Costiero Mostringiano) accanto al pontile sud. Allo scopo di ripristinare l’area e renderla disponibile per una valorizzazione archeologica, nel 1996 EniMed ha richiesto agli Enti locali e alla Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Siracusa di poter smaltire le ex vasche di zavorra delle navi che vi ormeggiavano.
Per la bonifica del sito, realizzata da Syndial su mandato di EniMed, è stato presentato un progetto definitivo di bonifica nel 2008, autorizzato dal Ministero dell’Ambiente nel febbraio 2014. Nell’attesa che venisse completato l’iter autorizzativo, l’area è stata messa in sicurezza con una copertura di teli in HDPE. Per la forte valenza archeologica del sito, gli interventi sono stati condotti sotto la supervisione della Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Siracusa.

Syndial servizi ambientali S.p.A. - Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Eni S.p.A.

Sede Legale
Piazza Boldrini, 1
20097 San Donato Milanese (MI)

Capitale Sociale
€ 425.647.621,42 i.v.

C. Fiscale e numero d’iscrizione Registro Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi
n. 09702540155