L’energia del sorriso

N° 98
26 Ottobre 2020

Lo stato dell’umore determina la qualità della nostra vita privata e professionale. È scientificamente provato infatti che sorridere riduca lo stress e aumenti la produzione di energia nel nostro corpo

Anche molti filosofi hanno riflettuto sul potere di una risata, come Democrito che è stato soprannominato il “filosofo che ride” per aver sposato l’allegria come stile di vita

Teoria e pensiero

Thomas Hobbes e René Descartes, credevano che ridere indicasse superiorità. Herbert Spencer e Sigmund Freud hanno suggerito invece che i comici fornissero una forma di sollievo necessario

Fu però Henri Bergson a teorizzare qualcosa di compiuto. Sebbene la sua teoria conservasse elementi delle precedenti, aprì anche prospettive completamente nuove sull’importanza del riso

La rivoluzione
di Bergson

Ne Il riso scrive infatti che «il riso sembra essere strettamente connesso con la vita sociale dell’uomo, con il suo essere un animale sociale»

Un aspetto chiave anche in molti film e serie tv, nei quali gli sketch più divertenti sarebbero quelli che imitano aspetti della vita vera

Secondo uno studio condotto in Inghilterra, i sorrisi genuini ci aiutano a stringere relazioni sociali sincere e sarebbero una forma di ricompensa sociale preziosa

Una rilevanza sociale