L'energia che unisce i popoli

N°40
18 Maggio 2020

Il mondo è piccolo dopotutto, ed Eni lo sa bene. La Giornata mondiale della diversità culturale del 21 maggio è sempre l’occasione per celebrare il dialogo tra le diverse identità

Attiva in numerosi angoli del pianeta, Eni ha fatto del tema una caratteristica fondamentale, come lo è per l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, che reputa la cultura un mezzo di cambiamento e sviluppo

Per Eni ne è un esempio il Green River Project nel Bayelsa, creato per aumentare la produttività agricola e che mostra come l'agricoltura sia una possibilità per le donne e i giovani

In Nigeria

A Zubair, nel 2019 la diversità culturale è stata celebrata attraverso opere significative e simboliche dei bambini di 9 scuole: i T-walls

In Iraq

Nel 2018 Eni ha inaugurato il Musée du Cercle Africain, il primo museo di Pointe Noire, dedicato alla valorizzazione dell’arte e della cultura locale

In Congo