L’app salva-cibo esiste e funziona

N°20
23 Marzo 2020

L’ultima idea per combattere lo spreco alimentare viene dal mondo del tech: si chiama Too Good To Go, ed è un’app pensata per “salvare” il cibo che andrebbe normalmente buttato

L’app contiene un geolocalizzatore di supermercati, bar o pizzerie in cui a fine giornata c’è del cibo avanzato, e che viene rimesso in vendita online poco prima della chiusura

Gli utenti lo acquistano attraverso le “magic-box”, sacchetti dal contenuto a sorpresa. Fino ad ora ne sono stati venduti circa 30 milioni ad una cifra compresa tra i 3 e i 7 euro

Le magic-box

Ci guadagnano tutti: il negozio che evita la perdita, il cliente che risparmia, e l’ambiente. Per dirla con le parole della creatrice Mette Lykke, «è una soluzione win-win-win»

I vantaggi

Ma Too Good To Go non è un unicum nel suo genere: dalla canadese Flashfood all’olandese No Food Wasted, passando per l’italiana My Foody, il mercato è anzi sempre più vasto

Un mondo di App