Progetti

  • Coral South

    La prima fase del piano prevede lo sviluppo di 140 miliardi di metri cubi di gas (5 TCF) della scoperta di Coral, situata nell’Area 4, in oltre 2000 metri di profondità d’acqua e a circa 80 chilometri al largo della Baia di Palma. Il Piano di Sviluppo è il primo in assoluto approvato nel Bacino di Rovuma e prevede, inoltre, la perforazione e il completamento di 6 pozzi sottomarini e la costruzione e l’installazione di un impianto galleggiante, tecnologicamente avanzato, di liquefazione e stoccaggio del gas naturale (FLNG), la cui capacità sarà di circa 3,4 milioni di tonnellate all’anno (MTPA).

  • East Hub Development

    L’East Hub Development Project è un'area che si trova nel Blocco 15/06, nell'offshore dell'Angola, e comprende 9 pozzi sottomarini, di cui 5 produttori e 4 iniettori d'acqua, in una profondità d'acqua compresa tra 450 e 550 metri. Gli idrocarburi prodotti vengono trasportati tramite un sistema di condotte alla FPSO Armada Olombendo, dove sono trattati e immagazzinati prima dell'esportazione. Fa parte dei sette progetti record di Eni, il cui fattore comune è lo sviluppo e la messa in produzione in tempi velocissimi.

  • Energia Solare

    I progetti R&D nel campo dell’energia solare e dello storage hanno come obiettivi lo sviluppo di applicazioni per la fornitura di elettricità e di vapore, la riduzione del footprint energetico e la realizzazione di iniziative sostenibili per rendere disponibile l’elettricità in zone ora sprovviste.

  • Eni Junior Professor

    Il progetto prevede la formazione di 8 futuri docenti in Oil&Gas engineering presso l’Università di Mondlane di Maputo, in Mozambico.

  • Eni in safety

    A 3 anni dal lancio, Eni in Safety ha l’obiettivo di trasformare ciascun dipendente in un leader della sicurezza, rendendolo responsabile non solo del proprio comportamento, ma anche di quello dei colleghi, intervenendo nel caso in cui si manifesti una situazione di pericolo.

  • Green Data Center

    Il Green Data Center di Eni, attivo dal 2013, è stato sviluppato con l’obiettivo di garantire altissima affidabilità per tutte le esigenze informatiche aziendali e ottenere risultati di efficienza energetica “Green” di assoluta eccellenza mondiale. L’impianto ospita tutti i sistemi centrali di elaborazione, destinati sia all’informatica gestionale che alle elaborazioni di simulazione computazionale di HPC.

  • Green Refinery

    Il progetto Green Refinery è il primo esempio al mondo di riconversione di una raffineria petrolifera convenzionale in bioraffineria. In un momento difficile per la raffinazione in Europa, Eni ha individuato l’opportunità di riutilizzare la sezione catalitica di idrodesolforazione presente nella raffineria di Venezia riconfigurando quest’ultima in bioraffineria. Attraverso il progetto Bioraffinerie Eni ha ripensato le raffinerie di Venezia e di Gela, individuando soluzioni innovative attraverso cicli "verdi", sostenibili sia dal punto di vista ambientale sia da quello economico.

  • Jangkrik

    La produzione del Jangkrik Complex, prevista a metà 2017, è stata avviata a maggio 2017 con un time to market di soli tre anni e mezzo dalla decisione di investimento finanziario e, grazie alla strategia di “near field exploration”, la FPU sarà funzionale, come hub, non solo ai campi di Jangkrik Complex, ma anche alle recenti scoperte limitrofe. L'unità sarà collegata a 10 pozzi di produzione sottomarini in acque profonde e il gas, dopo essere stato trattato a bordo, raggiungerà l'impianto di liquefazione di Bontang. Jangkrik fa parte dei sette progetti record di Eni, il cui fattore comune è lo sviluppo e la messa in produzione in tempi velocissimi. 

  • Karachaganak

    Localizzato onshore nella parte occidentale del Paese, Karachaganak (29,25%, co-operatore con Shell) è un giacimento giant che produce petrolio, condensati e gas naturale. Le operazioni condotte dal consorzio Karachaganak Petroleum Operating (KPO) sono regolate da un Production Sharing Agreement. La produzione nell’anno è stata di 231 mila barili/giorno di liquidi (61 mila in quota Eni) e 26 milioni di metri cubi/giorno di gas naturale (circa 7 milioni in quota Eni).

  • Kashagan

    Nell'ambito del North Caspian Sea PSA, in cui Eni partecipa con il 16,81%, nel luglio 2000 è avvenuta una delle scoperte più importanti degli ultimi trent'anni. Si tratta del giacimento gigante di Kashagan, situato 80 km a sud-est di Atyrau (Kazakhstan), nel Mar Caspio settentrionale.

  • Nené Marine

    Il campo di Nené Marine nel Blocco Marine XII (Eni 65%, operatore), produce dalla formazione pre-salifera Djeno a 2,5 chilometri sotto il livello del suolo. Lo sviluppo completo di Nené avverrà in più fasi e prevede l’installazione di piattaforme di produzione e la perforazione di circa 30 pozzi. Fa parte dei sette progetti record di Eni, il cui fattore comune è lo sviluppo e la messa in produzione in tempi velocissimi.

  • Nooros

    Nooros è un giacimento di gas nel Delta del Nilo: una conferma dell'efficacia della nostra strategia esplorativa near-field; scoperto a luglio del 2015 e messo in produzione a settembre dello stesso anni, il giacimento Nooros ha una potenzialità di 160 mln boe di capacità produttiva prevista nel 2017.

  • Offshore Cape Three Points

    OCTP è un progetto integrato di sviluppo offshore in acque profonde situato a circa 60 chilometri dalla costa della regione occidentale del Ghana, che comprende volumi di olio in posto per circa 500 milioni di barili e gas non associato per circa 41 miliardi di metri cubi, dedicato interamente al mercato domestico per la produzione di energia elettrica. Il progetto, avviato in soli 2 anni e mezzo, in anticipo di 3 mesi rispetto al piano di sviluppo, potrà fornire gas alle centrali termoelettriche del Ghana per più di 15 anni. Offshore Cape Three Points fa parte dei sette progetti record di Eni, il cui fattore comune è lo sviluppo e la messa in produzione in tempi velocissimi.

  • Poseidon

    Con il progetto Poseidon Eni trasforma le piattaforme dismesse per l’estrazione del gas nel mar Adriatico, al largo della costa romagnola, in centri per l’analisi della fauna e della flora marina e per la tutela delle specie protette. Salvaguarda la biodiversità creando un vero e proprio parco scientifico, il primo nel suo genere in Europa.

  • Progetto Alternanza Scuola-Lavoro

    Il progetto Alternanza scuola-lavoro fa parte delle iniziative intraprese da Eni, a seguito della firma del Protocollo d’Intesa con il Ministero dell’Istruzione (MIUR) e quello del Lavoro (MLPS), per promuovere la piena integrazione tra impresa e istituzioni scolastiche. Il programma punta a dare una visione del contesto energetico, a fornire un contributo all’orientamento professionale dei ragazzi permettendo loro di vedere da vicino i ruoli professionali tipici di Eni, e a fornire spunti per maturare competenze trasversali utili a inserirsi e integrarsi nel mondo del lavoro.

  • Progetto Apprendistato di primo livello

    Il progetto Apprendistato di primo livello, che si inserisce all’interno delle iniziative volte a promuovere la piena integrazione tra impresa e istituzioni scolastiche, prevede che gli studenti affianchino all’impegno scolastico un’esperienza di lavoro e formazione nelle strutture di Eni, grazie a metodologie di on the job training, corsi tradizionali in aula e e-learning. Gli studenti partecipanti, seguiti da tutor aziendali in stretto raccordo con i tutor scolastici, provengono prevalentemente da istituti tecnici e professionali e frequentano alcuni dei siti industriali Eni, dalle raffinerie di Gela, Venezia o Sannazzaro, al Centro Oli in Val d’Agri.

  • Progetto Goliat

    In una zona priva di ghiacci, al largo della Norvegia, Eni avvia la produzione di Goliat: il primo giacimento a olio a entrare in produzione nel Mare di Barents. Goliat è stato sviluppato attraverso la più grande e sofisticata unità galleggiante di produzione e stoccaggio cilindrica al mondo.

  • Progetto Green River

    Programma integrato di sviluppo imprenditoriale agro-zootecnico nel Delta del Niger, nasce nel 1987 con l’obiettivo del trasferimento tecnologico, tramite formazione e orientamento professionale per aumentare la disponibilità di cibo, incrementare le opportunità di impiego e reddito e facilitare l’accesso ai servizi sociali.

  • Progetto Guayule

    Nel campo della Chimica Verde è stata avviata la filiera agricola sperimentale del progetto, che ha previsto il trapianto di 100.000 piantine di guayule presso 2 aziende agricole appartenenti all’Ente di Sviluppo Agricolo (ESA) della Regione Sicilia. I primi risultati saranno disponibili a partire dalla seconda metà del 2017. 

  • Progetto Italia

    Nell’ambito delle energie rinnovabili, Eni ha avviato il Progetto Italia, un progetto di riconversione industriale che prevede la realizzazione di impianti, prevalentemente fotovoltaici, in aree industriali bonificate da Syndial disponibili all'uso e di scarso interesse per altre attività economiche. Molti di questi terreni possono essere riconvertiti a centri di produzione di energia verde.

  • Progetto Scuole in Basilicata

    Eni conferma il proprio sostegno ai progetti per la scuola e per la cultura, con iniziative orientate dalle esigenze del territorio realizzate in partnership con la Fondazione Eni Enrico Mattei, nel rispetto degli accordi sottoscritti con la Regione Basilicata.

  • Progetto Zubair

    Nel 2015 sono state realizzate attività di supporto a sostegno dell’educazione primaria nelle zone rurali ed urbane di Zubair e Safwan attraverso la ristrutturazione, la fornitura di arredi ed accessori e la costruzione di scuole e delle infrastrutture di servizio.

  • Progetto integrato Hinda

    Progetto integrato Hinda (PIH) volto allo sviluppo delle comunità limitrofe agli impianti industriali onshore di M’Boundi. Il progetto ha realizzato finora 22 pozzi d’acqua.

  • Programma Hawosa

    Nel corso del 2014, Eni ha promosso presso i propri stabilimenti una campagna di sensibilizzazione interna volta a ridurre gli infortuni alle mani, che attualmente rappresentano circa il 30% del totale. 

  • Safety Training Center

    Da giugno 2016 è operativo il nuovo centro per l'erogazione di corsi di formazione e aggiornamento in relazione allo svolgimento delle operazioni in cantiere. Il Safety Training Center sarà in grado di accogliere sino a 1.400 risorse all’anno, offrendo importanti opportunità per il territorio.

  • Second generation Green Diesel demo plant

    Dedicato alla realizzazione di un processo proprietario per produrre oli da convertire in Green Diesel mediante la tecnologia proprietaria Ecofining™.

  • Site Characterization

    I progetti “Site characterization” sviluppano nuove tecniche e protocolli per il monitoraggio di acque, aria e suoli.

  • Site Remediation and Disposal

    I progetti "Site remediation and disposal" realizzano tecniche a elevata eco-compatibilità per la bonifica di suoli, come ad esempio il fitorimedio per la biodegradazione di composti organici.

  • UN Global Compact LEAD Board Programme

    Eni è stata una delle sei imprese al mondo ad aver aderito alla fase pilota del UN Global Compact LEAD Board Programme, un programma dedicato ai Consigli di Amministrazione delle aziende per rafforzare la loro consapevolezza in materia di sostenibilità.

  • Waste to Fuel

    Il progetto si occupa della produzione di bio-olio dalla frazione organica dei rifiuti solidi urbani, da fanghi di depurazione di acque reflue e da altri scarti agro-alimentari.

  • Water Treatment

    I progetti “Water treatment” vertono sullo sviluppo di tecnologie proprietarie per il trattamento di acque di produzione, reflue e di falda.

  • Water Wells Project

    Il progetto mira a migliorare le condizioni di vita e le pratiche igienico-sanitarie di circa 4.000 persone dell’area di Palma, grazie all’accesso sicuro e duraturo all’acqua potabile. Nel 2015 è stata realizzata una piccola rete di distribuzione idrica.

  • West Hub Development

    Il West Hub Development Project comprende lo sviluppo dei campi di Sangos, Cinguvu, Mpungi, Mpungi North, Ochigufu e di Vandumbu, a una profondità d'acqua che va da 1.000 a 1.500 metri. I pozzi sono disposti in gruppi e collegati alla Floating Production Storage e Offloading Unit di N’Goma. Fa parte dei sette progetti record di Eni, il cui fattore comune è lo sviluppo e la messa in produzione in tempi velocissimi.

  • Zohr

    Zohr rappresenta la più grande scoperta di gas mai effettuata in Egitto e nel Mar Mediterraneo e potrà garantire la soddisfazione della domanda egiziana di gas naturale per decenni, con un potenziale fino a 850 miliardi di metri cubi di gas in posto. Fa parte dei sette progetti record di Eni, il cui fattore comune è lo sviluppo e la messa in produzione in tempi velocissimi.

Eni

Siamo un'impresa dell'energia. Lavoriamo per costruire un futuro in cui tutti possano accedere alle risorse energetiche in maniera efficiente e sostenibile. Fondiamo il nostro lavoro sulla passione e l'innovazione. Sulla forza e lo sviluppo delle nostre competenze. Sul valore della persona, riconoscendo la diversità come risorsa. Crediamo nella partnership di lungo termine con i Paesi e le comunità che ci ospitano.

I progetti di sostenibilità di Eni in Iraq

I progetti di sostenibilità di Eni in Iraq I progetti di sostenibilità di Eni in Iraq Overview In questo approfondimento: l'accordo con la Basrah Gas Company per fornire il gas associato per uso domestico [...] occupazionali e relativi a licenze, contratti di servizio). Eni ha fornito le informazioni relative ai ...

12 Maggio 2016 eni.com Sezione: enipedia

I progetti di sostenibilità di Eni in Myanmar

I progetti di sostenibilità di Eni in Myanmar I progetti di sostenibilità di Eni in Myanmar Overview In questo approfondimento: le iniziative per il coinvolgimento degli stakeholder locali vòlte al [...] Executive Summary pdf 3 MB Annex ESHIA RSF-5 zip 20 MB DIHR Eni Myanmar Human Rights Report pdf 987 KB ...

30 Settembre 2016 eni.com Sezione: enipedia

I progetti di sostenibilità di Eni in Ghana

in formato pdf Documenti Eni in Ghana (solo versione inglese) pdf 4 MB Eni in Ghana, i progetti di formazione e training professionale pdf 837 KB Eni in Ghana, i progetti sostenibili per le comunità [...] Manager/M&E officer pdf 683 KB Eni in Ghana (solo versione inglese) pdf 4 ...

12 Maggio 2016 eni.com Sezione: enipedia

I progetti di sostenibilità di Eni in Ecuador

I progetti di sostenibilità di Eni in Ecuador I progetti di sostenibilità di Eni in Ecuador Overview In questo approfondimento: le iniziative di sviluppo per migliorare gli standard di vita locali [...] Bilancio di Sostenibilità di Eni in Ecuador 2011 pdf 10 MB Bilancio di Sostenibilità di Eni in Ecuador 2011 ...

12 Maggio 2016 eni.com Sezione: enipedia

I progetti di sostenibilità di Eni in Angola

I progetti di sostenibilità di Eni in Angola I progetti di sostenibilità di Eni in Angola Overview In questo approfondimento: gli studi di fattibilità per consentire l'accesso all'energia alla popolazione [...] attività di Eni in Angola Operiamo nel Paese principalmente nel settore Exploration & Production, nell'offshore convenzionale e profondo ...

12 Maggio 2016 eni.com Sezione: enipedia

I progetti di sostenibilità di Eni in Pakistan

I progetti di sostenibilità di Eni in Pakistan I progetti di sostenibilità di Eni in Pakistan Overview In questo approfondimento: le infrastrutture costruite da Eni per l'agricoltura e l'uso domestico [...] Voci collegate Le attività di Eni in Pakistan Eni opera in Pakistan dal 2000 dove si occupa dello ...

2 Maggio 2017 eni.com Sezione: enipedia

I progetti di sostenibilità di Eni in Kazakhstan

I progetti di sostenibilità di Eni in Kazakhstan I progetti di sostenibilità di Eni in Kazakhstan Overview In questo approfondimento: le infrastrutture a cui Eni ha partecipato per favorire l'accesso [...] sostenibilità pdf 2 MB Eni in Kazakhstan: energia, società, sostenibilità pdf 2 MB Visualizza: Tutti Immagini Video Multimedia (18 ...

12 Maggio 2016 eni.com Sezione: enipedia

I progetti di sostenibilità di Eni in Norvegia

I progetti di sostenibilità di Eni in Norvegia I progetti di sostenibilità di Eni in Norvegia Overview In questo approfondimento: l'adozione di una Indigenous People Policy per le operazioni di Eni [...] Indigenous People pdf 949 KB Eni Norge Policy on Indigenous People pdf 949 KB Voci collegate Le attività ...

12 Maggio 2016 eni.com Sezione: enipedia

I progetti per lo sviluppo delle comunità

I progetti di sostenibilità di Eni in Nigeria Grazie al programma Green River Project, Eni ha creato nel Paese un sistema a sostegno dell'agricoltura. I progetti di sostenibilità di Eni in Mozambico In [...] I progetti per lo sviluppo delle comunità I progetti per lo sviluppo delle comunità Overview In ...

12 Maggio 2016 eni.com Sezione: enipedia

I progetti di sostenibilità di Eni in Congo

I progetti di sostenibilità di Eni in Congo I progetti di sostenibilità di Eni in Congo Overview In questo approfondimento: le iniziative del progetto integrato Hinda (PIH) il supporto di Eni al Paese [...] nord del paese. Q Eni Foundation EITI I progetti di sostenibilità di Eni in Congo Overview Focus ...

12 Maggio 2016 eni.com Sezione: enipedia