i
Eni a OMC 2019

Evento

Eni a OMC 2019

Le energie che vengono dal Mediterraneo.

Expanding Mediterranean Energies: Fuelling Regional Growth è il tema dell'Offshore Mediterranean Conference & Exhibition - OMC 2019, la principale vetrina internazionale dell'Oil & Gas. Dal 27 al 29 marzo, ​discutiamo a Ravenna dell’importanza del Mar Mediterraneo come ponte tra l’Africa e l’Europa. Un’opportunità di sviluppo sostenibile che mira a sfruttare e integrare le numerose scoperte di gas con le fonti rinnovabili.

Il modello integrato di Ravenna

Per muoversi sempre più rapidamente verso un futuro low carbon, Eni ha rafforzato la propria strategia in fatto di transizione energetica. A Ravenna viene prodotto gas in maniera sostenibile e competitiva e sono state portate avanti numerose attività in ottica green.

Scopri di più

La storia di un successo

Le attività esplorative di Eni a Ravenna cominciano nel 1950, ed è l’inizio di una storia di successi come Ravenna Mare la prima scoperta offshore di gas entrata in produzione nel 1964, il nuovo impianto gomme termoplastiche o l’avvio della centrale termoelettrica alimentata a gas naturale nel 2004.

Scopri di più

La storia di Eni è fatta di innovazione continua, a più livelli e in ogni ambito. Per noi è fondamentale riuscire a trovare le migliori tecnologie e le best practice in fatto di supporto alle attività, all’economia green e nel processo di transizione verso il nuovo scenario energetico.

L’importanza di Clean Sea

Tecnologia

L’importanza di Clean Sea

Una logistica semplificata è sinonimo di minori rischi. È il caso dei sistemi autonomi come quelli UAV, USV e AUV che rendo possibile l’esecuzione di diverse attività limitando il coinvolgimento dell’uomo. Clean Sea è uno strumento versatile, un robot sottomarino di Eni progettato con compiti di monitoraggio ambientale, ispezione degli asset e survey del fondale in scenari offshore.

Approfondisci
Microalghe come modello di circular economy

Innovazione

Microalghe come modello di circular economy

Come azienda dell’energia ci interessa evolvere le nostre tecniche per rendere sostenibile il domani del pianeta. Per questo abbiamo lavorato sulla biofissazione della CO2 mediante microalghe, un metodo promettente per la gestione e l’utilizzo dell’anidride carbonica. Eni è interessata al bio-olio algale come possibile carica per le bioraffinerie e per la produzione di Green Diesel di terza generazione.

Approfondisci

Economia green

Valorizzare i rifiuti

Sviluppata all’interno della Ricerca Eni e protetta da brevetti, la tecnologia Waste-to-Fuel si inserisce all’interno della filiera dell’economia circolare. Grazie alla riduzione di materie prime nella produzione energetica, riutilizza la Frazione Organica Rifiuti Solidi Urbani (Forsu) per ottenere un biocombustibile avanzato, utilizzabile in contesti marini o valorizzabile nel ciclo di raffinazione.

Approfondisci

I NUMERI

  • 20.603

    visitatori presenti

    20.603 

    nell’edizione 2018

  • 634

    espositori globali

    634 

    previsti nel 2019

  • 33

    nazioni presenti

    33 

    in 7 padiglioni espositivi

DOVE E QUANDO

Informazioni pratiche

L’edizione 2019 dell’Offshore Mediterranean Conference & Exhibition, si tiene al Pala De André, Viale Europa, 1 - 48122 Ravenna. Dalle 9.00 del 27 marzo alle 15.00 del 29 marzo.

Vai al sito

Ravenna offshore

Energia da moto ondoso

Abbiamo avviato con successo nell’offshore di Ravenna l’Inertial Sea Wave Energy Converter, un innovativo sistema in grado di trasformare l’energia prodotta dalle onde in energia elettrica. Questa tecnologia in futuro consentirà di convertire piattaforme offshore mature in hub per la generazione di energia rinnovabile.

Scopri di più