Open innovation

Evento

Open innovation

Eni chiama le startup italiane per nuovi progetti legati alla digitalizzazione.

CallForGrowth: parte il progetto di Eni realizzato in partnership con growITup, la piattaforma di open innovation che supporta le grandi aziende nella realizzazione di nuove partnership con le startup. Dal 21 novembre le startup italiane possono proporre progetti all’avanguardia per la digitalizzazione di specifiche aree legate alla salute e alla sicurezza delle persone, soluzioni digitali per la valorizzazione delle aree di servizio e soluzioni che consentano la completa interattività della manualistica e l’integrazione con i digital twin (gemelli digitali), cioè degli alter ego virtuali in ambiente 3D che affiancano e sostengono le attività operative. Le migliori startup potranno collaborare con Eni in un percorso di crescita continua.

Per aderire alla CallForGrowth, le startup che devono avere un consolidato Technology Readiness Level (TRL) hanno tempo fino al 21 gennaio 2019. Dopo la fase preliminare di screening, vengono coinvolte in un Selection Workshop che si svolge a Milano nel mese di febbraio: qui Eni, in collaborazione con il team di growITup, valuta le soluzioni più vicine alle sue esigenze di innovazione e attiva un percorso di collaborazione che potrebbe sfociare in una partnership commerciale, tecnologica e industriale. Nel video Luigi Lusuriello, Chief Digital Officer Eni, presenta la call e le sue caratteristiche.

Retail, salute e interattività digitale della manualistica operativa sono le tre direttrici dell’iniziativa. Quelle su cui le startup italiane sono chiamate a dare il proprio contributo con idee, soluzioni, progetti.

RETAIL

Il futuro delle aree di servizio

Le soluzioni digitali per la valorizzazione delle aree di servizio, a beneficio della qualità dell’esperienza sempre più completa per i clienti.

SALUTE

Persone e ambienti di lavoro sani

I progetti all’avanguardia per la digitalizzazione di specifiche aree legate alla salute e alla sicurezza delle proprie persone.

DIGITALIZZAZIONE

Manuali operativi digitali e interattivi

Le soluzioni che consentono la completa interattività digitale della manualistica e l’integrazione con i digital twin, in ambiente 3D, a rapido supporto dell’operatività.

Abbiamo intrapreso la via della trasformazione digitale da diversi decenni, molto prima che nell’industria si cominciasse a parlarne: grazie all’elaborazione di una grande quantità di dati abbiamo tratto un grande vantaggio competitivo. La trasformazione digitale di Eni è quindi una storia di integrazione tra persone, competenze, tecnologia e informatica. Con oltre 150 progetti di digitalizzazione in corso, trasversali a tutte le aree di business e l’avvio di HPC4, il sistema di calcolo più potente al mondo a livello industriale avvenuto a inizio 2018, questo percorso cominciato molti anni fa sta vivendo la sua fase cruciale, passando oggi anche attraverso le attività di open innovation. La call for ideas offre alla compagnia la possibilità di ampliare il suo portafoglio di progetti di innovazione digitale e di offrire concrete possibilità di crescita alle startup italiane più promettenti.

Nel lungo termine, la trasformazione digitale abbraccia un più ampio processo di evoluzione che renderà Eni ancora più integrata nei suoi processi, sempre più capace di unire le competenze digitali emergenti con le competenze tecniche tradizionali, aperta all’innovazione nell’ambito di collaborazioni con le startup tecnologiche più avanzate, più veloce nei propri processi operativi e di lavoro, sempre più attraente nei confronti dei giovani talenti.