Eni e Quadriennale 2016

Dossier

Eni e Quadriennale 2016

Una partnership, tante iniziative

Eni è main partner della nuova edizione di Quadriennale d’Arte e per l'occasione promuove un innovativo progetto digitale per far avvicinare i ragazzi, tra i 16 e i 25 anni, al mondo dell’arte contemporanea e ai grandi temi connessi, come quello della conservazione.  

L’evento

L’evento

Informazioni utili

Dopo otto anni, Q16 “Altri tempi, altri miti” torna a Roma, dal 13 Ottobre 2016 all’8 Gennaio 2017, al Palazzo delle Esposizioni in Via Nazionale, 194.

Come raggiungere la Quadriennale

Q16 IN NUMERI

Con I The Jackal

Con I The Jackal

Un progetto educational sull’arte contemporanea

L’iniziativa è stata lanciata lo scorso 21 settembre con il sito vivilpresente.eni.com, la pagina facebook e il road show di presentazione in 13 licei di Roma. A partire dal 13 ottobre un concorso inviterà a esprimere in modo creativo un pensiero critico sulle opere esposte: il vincitore avrà la possibilità di vivere l’esperienza del set di produzione di un video dei The Jackal.

Vai a vivilpresente

Per i ragazzi tra i 7 e i 18 anni mettiamo a disposizione una tariffa agevolata di 4 euro. Tutti gli studenti potranno scegliere la formula del biglietto open: con 8 euro a ingressi illimitati per tutta la durata della mostra. Ogni primo mercoledì del mese, dalle 14 fino all'orario di chiusura, gli under 30 possono entrare gratis.

Un impegno, quello per la didattica e l’approfondimento, da sempre al centro delle iniziative culturali del cane a sei zampe nel segno dell’innovazione e della sperimentazione.

Siamo presenti all’interno del Palazzo delle Esposizioni con un’installazione dedicata all’innovazione tecnologica nel settore delle energie rinnovabili e in particolare ai concentratori solari luminescenti (LSC – Luminescent Solar Concentrators), risultato del lavoro del Centro Ricerche Eni per le Energie Rinnovabili e l’Ambiente di Novara.

È il contest pensato da Eni che permette a chi ha tra i 16 e 25 anni di esprimere in modo creativo e originale il pensiero critico sulle opere esposte. Un sito internet e un profilo facebook sono a disposizione per esplorare l’affascinante mondo dell’arte contemporanea.

Condividi il presente con i tuoi amici usando #vivilpresente

#vivilpresente