Eni è con l’Italia: è Top Sponsor delle 17 squadre nazionali della FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) fino alla fine del 2018. Lo sport è per Eni lingua universale e luogo di incontro tra diverse culture, con valori condivisibili legati allo spirito di squadra, alla salute della persona, all’integrazione e al rispetto reciproco. Eni è anche Sponsor Ufficiale dei Centri Federali Territoriali (CFT), un progetto Federcalcio che monitora i calciatori più promettenti e si occupa della loro crescita tecnica per fornire un'ulteriore attività formativa di eccellenza parallela a quella svolta con i rispettivi club.

Basilicata

Eni è partner del CFT di Potenza-Viggiano, il secondo in Basilicata, che si trova presso il campo sportivo Coviello e che è stato inaugurato il 7 marzo 2018. È una preziosa opportunità per i ragazzi per vivere attraverso il calcio un progetto di educazione e formazione.

Leggi la news

Bootcamp

  • Bootcamp

    Fantasia in campo a Villa d'Agri

    Il 21 aprile a Villa d'Agri si è svolto il bootcamp #energiaperlanazionale rivolto ai giovani del territorio di età compresa tra i 18 e i 25 anni. Hanno realizzato video ispirati alla semantica del calcio per veicolare valori alla base della collettività. Il team Wavva Boys, primo classificato, ha assistito alla partita amichevole Francia-Italia a Nizza.

    Scopri di più

Abbiamo deciso di sostenere attraverso una sponsorship, fino alla fine del 2018, anche il settore giovanile e scolastico della Federazione nel progetto dei Centri Federali Territoriali (CFT). Si tratta dei poli territoriali di eccellenza per la valorizzazione e la formazione tecnico-sportiva di giovani calciatori e calciatrici di eta compresa tra i 12 e i 14 anni.

BENESSERE

  • CFT Gela

    La cultura dello sport e della salute

    Il nuovo CFT di Potenza-Viggiano conferma l'impegno sul territorio da parte di Eni. Il progetto si basa infatti su valori fondamentali, come l'integrazione, l'aggregazione, il gioco di squadra, il rispetto delle regole e la salute, che Eni condivide e sceglie di promuovere. Come? Credendo e investendo in progetti che formano le nuove generazioni, come il nuovo centro in Basilicata. In particolare la tutela della salute e la promozione di corretti stili di vita sono al centro degli obiettivi di Eni e, in questo contesto, rafforzare la cultura dello sport significa proprio promuovere quella della salute a favore dei giovani.

    Scopri di più

Il contest

  • contest

    Successo per il primo bootcamp Eni

    Il primo boocamp di Eni #energiaperlanazionale si è svolto il 28 ottobre 2017 al Teatro Eschilo di Gela. Giovani videomakers, tra i 18 e i 25 anni, residenti nel territorio, hanno realizzato video per raccontare l'energia attraverso il tema calcistico. Il team enerGENI ha vinto il contest e ha avuto la possibilità di andare a Londra con la Nazionale Italiana per l'amichevole Inghilterra-Italia del 27 marzo 2018.

    Scopri di più
Progetto Rete!

Progetto Rete!

Il calcio per l’inclusione sociale

Insieme alla FIGC Eni promuove il progetto "Rete!” che coinvolge in attività sportive i minori stranieri non accompagnati e neo maggiorenni, tra i 16 e i 19 anni, richiedenti protezione internazionale residenti presso centri di accoglienza di tutta Italia. La FIGC ha illustrato i risultati dello studio scientifico che identifica le modalità in cui il calcio può essere utilizzato nei contesti di maggiore vulnerabilità e predisposizione al disagio psichico, come nei soggetti richiedenti asilo e rifugiati, e quanto possa rappresentare un veicolo di integrazione.

Vai al sito

Tra educazione e sport, gli highlight di un'iniziativa speciale dedicata ai giovani.

Claudio Granata, Chief Services & Stakeholder Relations Officer di Eni, illustra le ragioni della collaborazione: "È un’unione, quella con la Federazione, che abbiamo voluto fortemente. Eni, così come la Nazionale, esprimono tradizioni e valori del nostro Paese che rappresentiamo".