HPC, il super esploratore di Eni

Storie e persone

HPC, il super esploratore di Eni

Il più potente computer in Europa destinato alla produzione industriale Oil & Gas.

I programmi di calcolo sviluppati dal super computer combinano gli algoritmi di imaging sismico più accurato con le più moderne tecniche di programmazione.

Innovazione

Tutti i segreti dell’HPC, l’High Performance Computing che accompagna il Cane a sei zampe in giro per il mondo ed è alla base dei successi esplorativi.

Basso consumo, alte prestazioni

Performance e tecnologia

Basso consumo, alte prestazioni

Utilizzando la potenza di 1.500 nodi di calcolo IBM, con 3.000 nuovi processori Intel e altrettanti acceleratori NVIDIA GPU, il nuovo sistema HPC a basso consumo energetico consente a Eni di aumentare la propria capacità di calcolo a tre Petaflop per supportare più efficacemente le attività di esplorazione e di studio dei giacimenti.

Il Green Data Center di Ferrera Erbognone (Pavia) ospita i sistemi informatici centrali di elaborazione di Eni sia l’informatica gestionale che le applicazioni Oil & Gas. L’inaugurazione del Green Data Center ha rappresentato l’opportunità ideale per il rinnovamento e il potenziamento dell’intero ambiente HPC.

Le caratteristiche di HPC