Dario Fo

Storie e persone

Dario Fo, addio con un sorriso

I suoi spot anni Cinquanta per AGIP.

Nel 1956 un giovane Dario Fo partecipava come co-sceneggiatore e attore ad alcuni caroselli che Eni aveva commissionato al regista Luciano Emmer per i suoi prodotti di punta: gas per uso domestico (marchio Agipgas) e benzina (marchio Supercortemaggiore). Ultimo premio Nobel italiano per la letteratura, ci ha insegnato che una risata è il modo più semplice per donare energia. Per noi è stato un grande onore aver fatto con lui un pezzo del nostro viaggio.

Lo stereotipo della famiglia felice accanto ai fornelli viene fatto a pezzi da due giovanissimi Dario Fo e Franca Rame in questo carosello degli anni Cinquanta. Nello spot Dario interpreta un marito disattento e poco interessato alle attenzioni della moglie che ritrova la pace domestica solo attraverso l’utilizzo del gas Agip.

Un altro carosello interpretato da Dario Fo, giovanissimo, nei panni di un improbabile ispettore a caccia di malviventi. Per fortuna c'è la benzina Supercortemaggiore a risolvere la situazione. Lo stravagante e coraggioso ispettore, sotto mentite spoglie, recupera la refurtiva grazie all’uso della “Supercortemaggiore”.

Svitato da legare

Carosello

“Svitato da legare”. Il grande attore sul Gatto Selvatico

Sulla rivista di Eni un articolo raccontava la rubrica televisiva “Tutti d’accordo” presentata da Agipgas sul Carosello ogni settimana. Dario Fo e Franca Rame erano i protagonisti indiscussi dei divertenti e storici spot dando vita a due personaggi che ancora oggi ricordiamo.

Leggi l'articolo