Farm Recovery Project

Il progetto, durato da dicembre 2015 a maggio 2016 ha migliorato le condizioni di vita delle famiglie vittime delle inondazioni in Myanmar.

cover-farm-recovery-project-myanmar.jpg

DSC00694 (1).JPG
3/3

1400 persone beneficiate dal progetto

450 famiglie interessante dalle iniziative

150 famiglie interessante dalla distribuzione di semen

Gira il tuo smartphone per scoprire di più

I nostri risultati

Il progetto ha cercato di migliorare in modo sostenibile la produzione agricola delle famiglie, l’alimentazione e il reddito dei piccoli agricoltori colpiti dalle inondazioni provocate dalla tempesta ciclonica “Komen” abbattutasi violentemente sul Paese a luglio 2015. Grazie a Farm Recovery Project abbiamo fornito semi di sesamo, ceci, arachidi, fagioli mungo, fertilizzanti, attrezzi agricoli e assistenza tecnica agli agricoltori e distribuito sementi di ortaggi a 150 nuclei familiari affinché integrassero l’alimentazione con un consumo regolare di ortaggi freschi. Con la consegna dei mezzi di produzione abbiamo promosso parallelamente degli eventi di formazione tecnica per garantire ai beneficianti il miglior utilizzo di semi e attrezzi. Abbiamo progettato la formazione in base alle linee guida di Buona Pratica Agricola (Good Agriculture Practice) per la coltivazione delle colture invernali, l’utilizzo efficace dei fertilizzanti, la conservazione del suolo, il controllo di parassiti e patologie, il giardinaggio domestico, il controllo della qualità delle sementi e la gestione dell’acqua. Abbiamo raggiunto un totale di 1.400 beneficiari, nelle municipalità di Magway e Minhla, situate nella regione di Magway.  Nel complesso, il progetto ha portato al recupero diretto di 450 famiglie dedite all'agricoltura colpite dall'inondazione su un'area comprendente 15 villaggi nella Municipalità di Magway e 8 villaggi nella Municipalità di Minhla.

Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (SDGs)

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è un programma d’azione sottoscritto nel settembre 2015 da 193 Paesi membri dell’ONU che ingloba 17 obiettivi tesi allo sviluppo socio-economico delle comunità e dei territori. In linea con il secondo, terzo, il quarto e il dodicesimo obiettivo, con questo progetto abbiamo voluto porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile (Obiettivo 2) e formare la popolazione su competenze specifiche

La sicurezza prima di tutto

Consideriamo la sicurezza sul lavoro un valore imprescindibile che condividiamo con i dipendenti, i contrattisti e le comunità locali. Per questa ragione mettiamo in atto tutte le azioni necessarie per evitare gli incidenti, tra cui modelli organizzativi per la valutazione e gestione dei rischi, piani di formazione, sviluppo di competenze e promozione della cultura della sicurezza.

Partnership

Per la realizzazione del progetto abbiamo collaborato con la ONG AVSI Foundation Myanmar.