Il Circular Garden di Eni Fuori Salone 2019

L’installazione The Circular Garden

L’installazione The Circular Garden

L’installazione di Eni per il Fuori Salone 2019 è progettata dallo studio internazionale di design Carlo Ratti Associati.

L’installazione The Circular Garden

L’installazione The Circular Garden

L’installazione di Eni per il Fuori Salone 2019 è progettata dallo studio internazionale di design Carlo Ratti Associati, con il contributo di alcuni dei maggiori esperti europei nel campo della micologia.

L’installazione The Circular Garden

L’installazione The Circular Garden

L’obiettivo è quello di accompagnare i visitatori in un percorso che racconti l’impegno e le innovazioni di Eni nel campo dell'economia circolare.

L’installazione The Circular Garden

L’installazione The Circular Garden

L’installazione di Eni per il Fuori Salone 2019 è progettata dallo studio internazionale di design Carlo Ratti Associati.

L’installazione The Circular Garden

L’installazione The Circular Garden

E' stat realizzata all’interno della mostra “Human Spaces” organizzata dalla rivista Interni in occasione del FuoriSalone 2019.

L’installazione The Circular Garden

L’installazione The Circular Garden

Ogni struttura è dedicata a una diversa attività di Eni nel campo dell’economia circolare.

L’installazione The Circular Garden

L’installazione The Circular Garden

La radice fibrosa dei funghi viene impiegata per creare una serie di strutture architettoniche ad arco disposte nel giardino dell’Orto Botanico.

L’installazione The Circular Garden

L’installazione The Circular Garden

L’installazione sperimenta l’uso di un materiale da costruzione inusuale: i funghi.

L’installazione The Circular Garden

L’installazione The Circular Garden

Ecco l’impegno e le innovazioni di Eni nel campo dell'economia circolare, con scenari concreti per superare l’attuale sistema economico lineare.

Un’installazione dal sapore medievale

L’installazione di Eni per il Fuori Salone 2019 è progettata dallo studio internazionale di design Carlo Ratti Associati, con il contributo di alcuni dei maggiori esperti europei nel campo della micologia. L’obiettivo è quello di accompagnare i visitatori in un percorso che racconti l’impegno e le innovazioni di Eni nel campo dell'economia circolare, proponendo scenari concreti per superare l’attuale sistema economico lineare. Per fare questo, l’installazione sperimenta l’uso di un materiale da costruzione inusuale: i funghi, la cui radice fibrosa viene impiegata per creare una serie di strutture architettoniche ad arco disposte nel giardino dell’Orto Botanico, ognuna dedicata a una diversa attività di Eni nel campo dell’economia circolare - dall’efficienza energetica degli edifici alla mobilità.