Il Corriere della Sera e Eni insieme per la ricerca e l’innovazione

Eni è main partner di Il bello dell’Italia, progetto del Corriere della Sera che racconta il nostro Paese attraverso la bellezza.

22 settembre 2016
2 min di lettura
22 settembre 2016
2 min di lettura

Eni è main partner di Il bello dell’Italia un vasto progetto del Corriere della Sera che racconta il nostro Paese attraverso la bellezza. In particolar modo Eni curerà in esclusiva il cluster ricerca, innovazione, hight tech e remoto.

Il calendario degli eventi si apre sabato 24 settembre, alle ore 21.00, al teatro Coccia di Novara, con una serata dal titolo "Lampi di genio - La bellezza della ricerca e dell’innovazione, high tech e remoto". Coordinati da Michela Mantovan e da Maria Luisa Agnese, con il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, e Beppe Severgnini, interverranno:

  • Paolo Gavazzeni Piero Maranghi, registi dell’Aida di Verdi, opera inaugurale della stagione del Teatro Coccia;
  • l’astronauta e astrofisico Umberto Guidoni,
  • Carlo Perego, Eni Senior Vice President e Responsabile del Centro Ricerche per le Energie Rinnovabili e l'Ambiente di NovaraAndrea Bernardi, ricercatore e responsabile del progetto "Advanced Photovoltaics"

E ancora Annalisa di Ruscio, Medico ricercatore presso il Dipartimento Medicina Traslazionale dell’Università del Piemonte Orientale, esempio di cervello di ritorno con un progetto di ricerca oncologica e il virtuoso violinista diciottenne Giovanni Andrea Zanon.
A partire dalla luce e dal sole, simbolo di intelligenza e verità, la serata racconta una breve storia dell'umanità e di come si intreccia alle nostre nella convinzione che come diceva Thomas Edison: "Il colpo di genio all’uno per cento è ispirazione, ma al 99 per cento, ricordate, è sudore!".

La serata è a ingresso libero fino esaurimento posti.


Il progetto

Il Bello dell’Italia è un racconto di un’Italia ricca di risorse, potenzialità e storie. In questo viaggio la bellezza è narrata nelle sue mille sfaccettature, a partire dalle esperienze più inedite. Dal 24 settembre fino al 5 ottobre questa ricchezza sarà protagonista di una serie di eventi diffusi in sei città italiane. La grande inchiesta Il Bello dell’Italia si è sviluppata da inizio 2016 sulle pagine e sul sito del quotidiano, attraversando tutti i territori - città, distretti produttivi, siti protetti, borghi e aree rurali e culminerà con eventi diffusi in tutta la penisola: dopo Novara, Il Bello dell’Italia sarà il 27 settembre a Rovereto, il 28 a Trieste, il 29 a Milano, il 3 ottobre a Napoli e infine il 5 a Catania.