Eni: incidente presso la Raffineria di Taranto

Nella serata di ieri presso la Raffineria Eni di Taranto si è verificato un incidente che ha coinvolto due dipendenti di una ditta dell’indotto.

03 marzo 2016
1 min di lettura
03 marzo 2016
1 min di lettura

Massima collaborazione con le Autorità competenti per una rapida individuazione delle cause dell’evento

Taranto, 3 Marzo 2016 – Nella serata di ieri, alle 22:15 circa, presso la Raffineria Eni di Taranto, si è verificato un incidente che ha coinvolto due dipendenti di una ditta dell’indotto impegnata nelle operazioni di rettifica meccanica presso uno scambiatore dell’impianto topping. Tali operazioni prevedevano l’utilizzo di un apposito macchinario che si è sganciato in fase di movimentazione e, cadendo, ha investito i due addetti all’operazione, di cui uno ha riportato lievi contusioni che non hanno richiesto ricovero ospedaliero; mentre il secondo ha riportato danni derivanti dalla compressione toracica subita nell’urto. Attualmente, pur mantenendo riservata la prognosi, le condizioni dell’infortunato sono stabili.

Le cause dell’incidente attualmente sono oggetto di indagine sia da parte degli Organi di controllo sia da parte del team di investigazione interno appositamente nominato da Eni, che sta che sta collaborando attivamente con le Autorità preposte.