Eni per la nazionale italiana

Eni con l'Italia

Grazie: ci avete regalato emozioni incontenibili.

Per la seconda volta nella storia, la Nazionale italiana di calcio è Campione d’Europa. Gli Azzurri di Roberto Mancini trionfano a Wembley, vincendo ai rigori un confronto serrato con l’Inghilterra padrona di casa. L’entusiasmo cresciuto partita dopo partita per una giovane squadra che ha incantato per determinazione ed eleganza di gioco, può finalmente esplodere in una gioia che percorre tutto il Paese: dal pubblico che ha seguito da casa, ai tifosi presenti allo stadio, tra cui un emozionato Sergio Mattarella.

img-fascia-grazie-nazionale.jpg
img-mobile-grazie-nazionale.jpg

La nostra passione per la Nazionale

Lo sport è per Eni un linguaggio universale, un luogo di incontro tra culture, con valori condivisi legati allo spirito di squadra, alla salute della persona, all’integrazione e al rispetto reciproco.

Siamo con gli Azzurri e le Azzurre da sempre e dal 2016 abbiamo scelto di diventare Top Partner delle 19 squadre nazionali della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC). Una collaborazione che continua ancora oggi e che andrà avanti fino al 2022, fatta di gioie condivise, come quelle di Euro 2016 in Francia, e momenti duri come il cammino verso il Mondiale di Russia 2018. Ma Eni è con la Nazionale soprattutto in questo momento di rinascita collettiva, in cui una squadra giovane e propositiva, guidata da Roberto Mancini, ha ottenuto risultati importanti nell’Europeo 2020.

La rivoluzione delle Eni Station

La transizione energetica di Eni passa anche dall’innovazione delle proprie stazioni di servizio. Per contribuire concretamente agli obiettivi di mobilità sostenibile, le stazioni di Eni si trasformano in “mobility point” con servizi dedicati alla mobilità, alla persona e alla vettura, grazie anche alla nuova App Eni Live.

I vettori energetici alternativi sono al centro dei nuovi spazi targati Eni. Lo sviluppo delle nuove Eni Station include anche il potenziamento dell’offerta per la mobilità elettrica con l’allestimento di colonnine per la ricarica fast e ultrafast, nonché di carburanti sempre più sostenibili: dal bio metano, compresso e liquefatto, all’idrogeno.

Un mondo che non si ferma mai

Creiamo nuove soluzioni per un mondo che non si ferma mai

La nostra formazione sul territorio con i Centri Federali Territoriali

Dal 2016 siamo Partner Ufficiale dei Centri Federali Territoriali (CFT), un progetto con cui Federcalcio monitora i calciatori più promettenti e si occupa della loro crescita tecnica per fornire un'ulteriore attività formativa di eccellenza parallela a quella svolta con i club.

  • I progetti. Da oltre trent’anni siamo presenti sul territorio con progetti educativi e formativi per le scuole e per i giovani. Con i CFT siamo ancora più vicini alle comunità
  • Gli obiettivi. Sono due gli obiettivi principali dei CFT: la sostenibilità ambientale e sociale. Parliamo ai giovani di economia circolare, ambiente, energia e futuro, attraverso workshop, video e attività educativi
  • Le tematiche. Crediamo che promuovere l’aggregazione, insieme al rispetto per il prossimo, dell’ambiente e delle regole, sia un valido modo per formare i giovani, i cittadini di domani
  • I valori. Siamo accanto alla FIGC e alle comunità locali come sponsor di valori: dall’attenzione alla salute al senso di appartenenza, dall’educazione all’integrazione sociale

L’impegno di Eni tra inclusione e interculturalità

Il nuovo accordo tra Eni e FIGC prevede il proseguimento delle attività relative al Progetto Rete!, un’iniziativa nata per promuovere, attraverso i valori del calcio, i processi di inclusione sociale e interculturale dei ragazzi accolti nei Progetti Sprar/Siproimi (sistema di accoglienza e protezione per minori stranieri non accompagnati).

La collaborazione ha permesso a circa 2.000 ragazzi, provenienti da 13 diverse regioni italiane, di entrare in contatto con un nuovo modello per la società civile dove l’attività sportiva viene utilizzata per promuovere comportamenti eticamente corretti. Migliorare la comprensione dell'importanza dell'attività fisica, infatti, significa dare valore al suo impatto positivo su salute e sviluppo sociale. Progetto Rete! è stato sviluppato dalla Federazione grazie al proprio Settore Giovanile e Scolastico e ai Coordinamenti Regionali coinvolti, in condivisione con il Ministero dell’Interno, l’ANCI e il Sistema SPRAR/SIPROIMI. Associato al progetto, l’assegnazione del premio Fair Play che grazie ai comportamenti virtuosi dei giocatori delle squadre partecipanti aggiunge, nella Fase Nazionale, una nuova contendente alle cinque squadre vincitrici delle tappe territoriali.