cover-sfida-settore-energetico.jpg

La risposta di Eni alla doppia sfida del settore energetico

Abbiamo presentato agli investitori il nostro modello integrato e sostenibile.

Venerdì 30 settembre 2016, a Parigi, l’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, ha presentato alla comunità finanziaria l’evoluzione del modello di Eni per lo sviluppo sostenibile delle risorse energetiche e la nuova mission della società. Un modello in grado di coniugare solidità finanziaria e sostenibilità sociale e ambientale per vincere una sfida duplice: la massimizzazione della crescente domanda di energia e la lotta al cambiamento climatico. Come? Cambiando il mix energetico.

 

La domanda di energia cresce e l’attuale mix energetico non è adeguato a soddisfarla. Oggi l’obiettivo è cambiarlo riducendo il footprint di carbonio. Il modello illustrato dall’AD Eni nel corso dell’evento parigino fa leva su:

 

  • cooperazione con i Paesi in cui operiamo

  • minimizzazione dei rischi e degli impatti delle attività

  • delineazione di un percorso chiaro verso la decarbonizzazione

“Siamo un'impresa dell'energia. Lavoriamo per costruire un futuro in cui tutti possano accedere alle risorse energetiche in maniera efficiente e sostenibile. Fondiamo il nostro lavoro sulla passione e l'innovazione. Sulla forza e lo sviluppo delle nostre competenze. Sul valore della persona, riconoscendo la diversità come risorsa.