918400278

Eni Trading & Shipping (ETS)

Eni Trading & Shipping (ETS) fornisce i propri servizi sia alle divisioni di Eni sia a clienti esterni, operando sul mercato come rappresentante unica di Eni.

Un’interfaccia unica verso i mercati

ETS opera da interfaccia unica di Eni verso i mercati internazionali di greggi, gas, power, CO2 e prodotti petroliferi derivati dalla lavorazione del petrolio, ma anche verso i mercati dei trasporti navali connessi, garantendo un approccio globale e integrato che viene rinforzato dalle relazioni e dall’ampio portafoglio di asset di Eni. La società contribuisce a sua volta a ottimizzare la gestione degli asset, portando sinergie all'interno dell'organizzazione e progettando soluzioni avanzate per la gestione del rischio. Tutto ciò consente a ETS di valorizzare la posizione unica di Eni come leader nel settore del gas in Europa, centro unico per il Trading e la gestione del rischio commodity.

  • Presidente e Amministratore Delegato: C. Signoretto

  • Finance & Risk: F. Metrangolo

  • Risorse Umane: A. Crescenzi

  • Information & Communication Technology: E. Fabrizio

  • Legal Assistance: R.T C. Signoretto

  • Compliance Trading Monitoring & Support: S. Germani

  • Global Trading Gas: F. Magnani

  • Global Trading LNG: A. Della Zoppa

  • Global Trading Power and Emission: F. Giunti

Organigramma attività Oil

  • Amministratore Delegato: G. Ricci

  • Global Trading Oil: S. Ballista

  • Integrated Intiatived and Business Development Oil: M. Risi

  • Global Marine Assurance: L. Rubeis

  • Upstream Marketing: A. Mastropietro

  • Crudes Trading: N. Hill

  • Products Trading: M. Varani

  • Shipping Oil & Trading Services: M. Gastaldello

 

Il Consiglio di Amministrazione è così composto:

  • Cristian Signoretto, Presidente e Amministratore Delegato Attività Gas, LNG e Power

  • Giuseppe RICCI, Amministratore Delegato Attività Oil

  • Donatella Anna RANCO, Consigliere

  • Claudia VIGNATI, Consigliere

  • Fabio  CASTIGLIONI  Consigliere

  • Marcello PERRA Consigliere

Il Collegio Sindacale è cosìcomposto:

  • Tiziano ONESTI, Presidente

  • Giulia DE MARTINO, Sindaco effettivo

  • Mauro IANIRO, Sindaco effettivo

  • Augusto MATIZ, Sindaco supplente

  • Francesca PARENTE, Sindaco supplente

L’Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. 231/2001 è composto da:

  • Raffaele Giovanni RIZZI (Presidente)

  • Giorgio GINI

  • Laura FERRANDO

Attività

ETS si basa su un team di circa 300 persone distribuite in quattro sedi: Londra, Bruxelles, Singapore, Roma, Milano a cui si aggiungono l’organizzazione a Houston della controllata ETS Inc. La controllata Eni trading & shipping Inc. si occupa dell’attività di commercializzazione nel mercato statunitense di greggi e prodotti petroliferi, sia di provenienza internazionale che relativi alla produzione domestica del gruppo Eni. Una presenza globale in tutti i mercati europei, ma anche americani, africani e asiatici. Il team di ETS è fatto da persone motivate e altamente qualificate che:

  • assicurano una profonda conoscenza dei mercati finanziari e delle commodity energetiche 

  • sfruttano la vasta esperienza maturata in precedenza in Eni 

  • hanno accesso a un ampio background di esperienze professionali, culturali e di genere 

  • lavorano con passione, determinazione e sono orientate all'eccellenza

  • garantiscono affidabilità, rapidità e flessibilità nel raggiungere gli obiettivi affidati.

  • condividono i valori di integrità, trasparenza e responsabilità sociale sono alla base del nostro operato nel rispetto delle leggi, del nostro Codice Etico e del sistema normativo di Eni

  • si impegnano a raggiungere le best practice nell'applicazione del sistema normativo di Eni, con particolare attenzione alle normative in materia di anticorruzione, antitrust e HSE

Gas, power e CO2

Il mercato del gas è drasticamente cambiato negli ultimi anni: la maggiore volatilità e liquidità dei mercati, unita alla sempre più forte correlazione tra le commodity energetiche, richiede capacità di Trading più sofisticate e decisioni tempestive per creare valore e gestire il rischio di mercato. Le attività di Trading di gas, lng, power e CO2 comprendono:

  • operazioni di Trading sui mercati liquidi nei mercati internazionali

  • vendita gas a clienti commerciali e industriali nel Regno Unito 

  • Trading di certificati ambientali per cogliere le opportunità offerte dal quadro normativo e dal portafoglio di Eni.

La posizione leader di Eni permette a ETS di accedere a una conoscenza profonda dei mercati fisici e del trasporto di gas.

Shipping

L’attività di shipping consiste nella gestione di servizi di trasporto di greggi e di prodotti petroliferi e chimici, su tratte sia internazionali che nazionali, per le altre linee di business di Eni e delle società del gruppo e in conto proprio. In particolare il trasporto internazionale di greggi e prodotti raffinati è effettuato tra i luoghi di produzione o raffinazione e i centri di utilizzo sia di Eni sia di operatori terzi. Il trasporto nazionale si riferisce invece principalmente a semilavorati e prodotti finiti, sia di raffinazione che petrolchimici, tra i vari centri produttivi e di distribuzione delle unità operative di Eni.

Vetting

ETS ritiene fondamentale che le navi noleggiate e i rispettivi operatori tecnici rispettino tutti i codici ambientali e di sicurezza internazionale. Per assicurare ciò, ETS ha istituito un proprio team di Vetting che garantisce l'attività di selezione e autorizzazione all'uso di navi attraverso ispezioni che valutano l'aderenza ai più alti standard di settore. Quest’attività era stata avviata a metà degli anni Novanta e da allora è stato messo a punto un sofisticato sistema IT che permette di verificare il rispetto dei rigorosi standard richiesti dall'industria e ottimizzare il processo complessivo.

  • le ispezioni di ETS sono eseguite unicamente sulla base del sistema SIRE e da ispettori accreditati OCIMF per le ispezioni di petroliere, gasiere e chimichiere (circa cento), i quali si appoggiano a due società ispettive con cui ETS ha un contratto di servizio

  • le ispezioni sono programmate sulla base di richieste formali da parte degli Operatori delle navi e confermate quando c'è un interesse da parte di ETS nel realizzare tali ispezioni

  • le ispezioni confermate sono effettuate conformemente al QUESTIONARIO OCIMF D'ISPEZIONE DELLE NAVI (VIQ) vigente e hanno l'obiettivo, tra gli altri, di verificare la rispondenza ai criteri minimi e di selezione di Eni Trading & Shipping S.p.A. Il report viene caricato sul database OCIMF - SIRE e inviato all'operatore della nave per i propri commenti.

I numeri di ETS

  • Gestita la compravendita di 63,4 milioni di tonnellate di greggi e di 16,4 milioni di tonnellate di prodotti raffinati e semilavorati (fonte Bilancio 2017)

  • Movimentato via mare circa 28 milioni di tonnellate di greggi e circa 20 milioni di tonnellate di prodotti petroliferi e petrolchimici. Di questi, i trasporti effettuati tramite navi time charter hanno riguardato 7 milioni di tonnellate di greggi e 12 milioni di tonnellate di prodotti

  • Svolto attività di trading derivati oil e gas per finalità principalmente di copertura

  • Ottimizzato le flessibilità del portafoglio Eni attraverso attività di Asset Backed Trading, operando sugli hub internazionali del gas per un totale di 17 miliardi di metri cubi (volumi fisici)

  • Effettuato attività di copertura esposizioni del portafoglio gas di Eni (Flow), in mercati liquidi europei (hub), per volumi fisici totali di circa 54 miliardi di metri cubi

  • Svolto operazioni di trading proprietario gas fisico per 57 miliardi di metri cubi

  • Commercializzato circa 2 miliardi di metri cubi di lng

  • Venduto gas a clienti commerciali e industriali (UK) per circa 1 miliardo di metri cubi

Valutazione della flotta (selezione e autorizzazione)

  • le valutazioni sono realizzate, laddove possibile, sulla base di ispezioni fisiche dirette da parte del team di ETS, che hanno una validità massima di 12 mesi

  • in assenza di ispezioni fisiche eseguite sulla nave da parte dell'ispettore ETS, le attività di valutazione e selezione sono realizzate sulla base delle informazioni acquisite dal sistema SIRE (Ship Inspection Report) e dalle altre fonti di dati di cui si avvale ETS

  • ogni volta che il processo richiede il download di report dal sistema SIRE, un rapporto di ispezione della nave dovrà essere disponibile nel database OCIMF (Oil Companies International Marine Forum) e non dovranno essere passati più di sei mesi dall'ispezione

  • nell'ambito della valutazione, sono monitorate attentamente le seguenti aree: aderenza ai Criteri Minimi e di Selezione (MSC) di ETS, le non conformità SIRE, i controlli PSC (Port State Control) e Stato di bandiera, il profilo dell'età della nave, gli esiti del TMSA (Tanker Management Self Assessment), la storia degli incidenti e i rapporti precedenti

Revisione della gestione tecnica delle navi

Revisione della gestione tecnica delle navi

  • ETS supporta il programma TMSA e sostiene gli Operatori delle navi che partecipano attivamente al sistema

  • le management review sono effettuate utilizzando un processo formale interno, in cui la verifica TMSA è parte della valutazione, per esaminare la qualità degli Operatori delle navi i cui navigli sono attualmente sotto contratto con ETS o che vengono più frequentemente impiegate nel commercio Spot

  • per altri operatori, se la management review non è disponibile, viene effettuata una valutazione sulla base delle loro registrazioni precedenti e del TMSA più recente ma con data di aggiornamento non superiore ai dodici mesi.

Valutazione dei report incidenti

ETS incoraggia gli Operatori di petroliere a inviare i report di eventi significativi avvenuti all'interno della loro flotta. Fa seguito un processo formale interno volto a rivedere i report, sostenendo le attività di selezione e autorizzazione per minimizzare i ritardi. Nell'ambito della procedura di valutazione dell'Operatore della nave, si registra l'esattezza dei report e la prontezza di notifica.

Modello 231

Il decreto legislativo dell'8 giugno 2001 n. 231 prevede che le società possano adottare modelli di organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenire reati connessi ai rapporti con la pubblica amministrazione. In relazione a ciò, nell'adunanza del 5 febbraio 2008 il Consiglio di Amministrazione di Eni Trading & Shipping ha approvato per la prima volta il Modello 231, successivamente integrato per recepire i principali cambiamenti del quadro organizzativo e giuridico - normativo in ambito.

Statement Modern Slavery Act 2017 - ETS

PDF 642.31 KB 02 luglio 2018 CEST 11:38
PDF 642.31 KB

Eni Trading & Shipping S.p.A Statuto 2018

PDF 57.30 KB 11 dicembre 2018 CET 15:56
PDF 57.30 KB
PDF 1.41 MB
PDF 529.91 KB

ETS General Privacy Policy

PDF 181.27 KB 31 maggio 2018 CEST 00:00
PDF 181.27 KB

Modello 231 - ETS

PDF 304.69 KB
PDF 304.69 KB