Overview

I ricordi vividi sanno raccontare meglio di qualunque altro mezzo. Sanno imprimersi nella memoria sotto forma di parole, frasi, immagini, colori, toni e suoni. In questa pagina si trovano i cinque ebook gratuiti che contengono fotografie, filmati e documenti autentici realizzati da Eni in collaborazione con Rizzoli e gli audio dei discorsi di Enrico Mattei. Un’ultima sezione è dedicata a “Ricordo di Enrico Mattei”, l’inchiesta realizzata da Sergio Zavoli che raccoglie i ricordi delle persone che hanno preso parte nell’avventura professionale e nella vita del Presidente di Eni. Per essere testimoni della storia di un’azienda, di un Paese. Del nostro tempo.

Nell'azienda il ritratto di un Paese

Fotografie, filmati e documenti autentici: Eni in collaborazione con Rizzoli, ha pubblicato cinque e-book scaricabili gratuitamente dalla libreria iTunes. Raccontano la storia dell’azienda inquadrando le vicende imprenditoriali nel contesto più ampio della storia del Paese. Ogni e-book è diviso in tre sezioni: quella della storia italiana, con immagini degli archivi Alinari e un intervento di Mario Pirani, quella della storia di Eni e infine quella dell'archivio storico dove è possibile consultare una selezione di documenti del prezioso patrimonio storico aziendale. La cura dei testi è affidata a Daniele Pozzi, che da anni si occupa della storia di Eni.

I discorsi di Enrico Mattei

Mattei non amava parlare in pubblico. Eppure, soprattutto quando entrava nel merito dei risultati raggiunti si animava e i discorsi filavano precisi e veloci, pieni di passione. Volentieri ricordava in occasione dei frequenti incontri con il personale la parola “famiglia”, riferita alla propria azienda. Un modo tutto matteiano per indicare il legame profondo che univa i dipendenti al progetto del loro leader. I discorsi del primo presidente di Eni, conservati nell’archivio storico, editi per la prima volta in edizione integrale da Rizzoli, permettono oggi di ripercorrere le tappe che portarono il partigiano e deputato Mattei alla straordinaria avventura alla guida del cane a sei zampe.Volentieri ricordava in occasione dei frequenti incontri con il personale la parola “famiglia”, riferita alla propria azienda. Un modo tutto matteiano per indicare il legame profondo che univa i dipendenti al progetto del loro leader. I discorsi del primo presidente di Eni, conservati nell’archivio storico, editi per la prima volta in edizione integrale da Rizzoli, permettono oggi di ripercorrere le tappe che portarono il partigiano e deputato Mattei alla straordinaria avventura alla guida del cane a sei zampe.

Estratto dal discorso ai dipendenti

Una vita da raccontare

Un uomo tenace e determinato, guidato da un senso di responsabilità straordinario rispetto all’avvenire energetico del proprio Paese. È questo il ritratto di Enrico Mattei che emerge dall’inchiesta televisiva “Ricordo di Enrico Mattei”, realizzata dal giornalista Sergio Zavoli nel 1968, a sei anni dalla sua scomparsa. Lo speciale raccoglie i ricordi delle persone che più di ogni altro hanno accompagnato l’avventura professionale e la vita di Mattei: tra questi Marcello Boldrini, Carlo Zanmatti, Raffaele Girotti, Giorgio Ruffolo e Ferruccio Parri, Mario Ferrari Aggradi, Giorgio La Pira, il fratello Umberto, la moglie Greta e il pilota Irnerio Bertuzzi.

Multimedia

Ricordo di Enrico Mattei - Raffaele Girotti - (6/12)
Ricordo di Enrico Mattei - Carlo Zanmatti - (5/12)
Ricordo di Enrico Mattei - Ferruccio Parri - (4/12)
Ricordo di Enrico Mattei - Giorgio La Pira - (10/12)
Ricordo di Enrico Mattei - Marcello Boldrini - (1/12)

Voci collegate

Enrico Mattei. L’uomo del futuro

Le principali tappe della biografia di Enrico Mattei, primo Presidente di Eni. Le idee del fondatore di un’impresa energetica nazionale.

Le idee di Enrico Mattei. L'eredità più preziosa

Le infrastrutture, la cultura, l’innovazione e il welfare aziendale. Le idee di Mattei sono ancora un lascito inestimabile per la società.

Link esterni

Back to top