Overview

Turkmenistan
In questo approfondimento:

  • le principali attività di Eni in Turkmenistan legate al settore Upstream nel blocco onshore Balkanabat
  • le sedi e i contatti societari di Eni in Turkmenistan

Upstream

Eni è presente in Turkmenistan dal 2008 a seguito dell’acquisizione di Burren Energy Plc. L’attività è condotta nel blocco onshore Nebit Dag nella parte occidentale del Paese per una superficie sviluppata di 200 chilometri quadrati (180 chilometri quadrati in quota Eni), suddivisa in quattro aree. Nel 2017, la produzione in quota Eni è stata di 9 mila boe/giorno.

Le operazioni sono regolate da un Production Sharing Agreement.

Produzione

La produzione è fornita essenzialmente dal giacimento a olio di Burun. L’olio prodotto è trattato dalla locale Raffineria di Turkmenbashi.

Eni viene compensata dalle Autorità Turkmene con un’equivalente quantità, in valore, di greggio al terminale di Okarem, sulla costa meridionale del Mar Caspio, dove è venduta FOB. Il gas associato è utilizzato per gas lift. L’ammontare residuo è ceduto a Turkmenneft, tramite il grid locale.

Sviluppo

Le attività di sviluppo hanno riguardato interventi finalizzati a contrastare il declino produttivo dell’area.

 

Sedi e contatti

Upstream
Burren Resources Petroleum Limited
Archabil Shayoly 40
Berzengee
Balkanabat
Back to top