Overview

Venezuela
Le attività di Eni in Venezuela sono indirizzate principalmente all’esplorazione e alla produzione di idrocarburi e al settore Refining & Marketing. L’attività di Exploration & Production, regolata dal regime di società mista, è circoscritta al Golfo di Venezuela, al Golfo di Paria e alla Faja dell’Orinoco. Le attività di sviluppo proseguono con attività di drilling e di perforazione dei giacimenti ma è in progetto anche la realizzazione di una raffineria. Nel settore Refining & Marketing, Eni fa parte della una joint venture di un’impresa che produce metanolo nel Paese.

Exploration & Production

Eni è presente in Venezuela dal 1998. Nel 2014 la produzione in quota Eni è stata di diecimila barili al giorno. L’attività è concentrata nell’offshore del Golfo del Venezuela, del Golfo di Paria e nell’onshore dell’Orinoco per una superficie sviluppata e non sviluppata di 2.804 chilometri quadrati (1.066 chilometri quadrati in quota Eni). Le attività di esplorazione e produzione dei giacimenti di petrolio di Eni in Venezuela sono regolate dal regime di “impresa mista”. Questo sistema implica che:

  • una società di diritto venezuelano sia titolare dei relativi diritti minerari
  • che svolga direttamente le operazioni petrolifere
  • che sia partecipata da CVP (Corporación Venezuelana de Petróleo) o da un’altra affiliata di PDVSA con una quota minima pari al 60%.
La produzione è fornita dai giacimenti Corocoro (Eni 26%), situato nel Gulfo de Paria e dal giant Junin 5 (Eni 40%), situato nella Faja dell’Orinoco, con volumi in posto certificati in trentacinque miliardi di barili. Per quanto riguarda le attività di sviluppo, proseguono le attività di drilling del giacimento Junin 5 con la perforazione di ventidue pozzi. Il giacimento è stato avviato nel 2013 nella fase di early production, con un target produttivo di 75mila barili al giorno. La successiva fase Full Field prevede un plateau produttivo di lungo termine di 240 mila barili al giorno. Il progetto prevede anche la realizzazione di una raffineria. In base agli accordi, Eni finanzia la quota PDVSA dei costi di sviluppo per la fase di Early Production e per l’ingegneria della raffineria, fino a un ammontare di 1,74 miliardi di dollari. Nel luglio 2015 è stata avviata la produzione del giacimento giant a gas di Perla nel blocco Cardon IV (Eni 50%)”, localizzato nel Golfo di Venezuela. Il gas prodotto sarà principalmente utilizzato dalla società di stato PDVSA nel mercato domestico sulla base di un Gas Sale Agreement fino al 2036. Lo sviluppo di Perla è stato pianificato in tre fasi e prevede la messa in produzione di 21 pozzi di produzione, la posa di quattro piattaforme collegate tramite gasdotto a un impianto di trattamento onshore. L’avvio nel 2017 della seconda fase di sviluppo porterà a una produzione di 23 milioni di metri cubi/giorno. L’avvio nel 2017 della seconda fase di sviluppo porterà a una produzione di 23 milioni di metri cubi al giorno, mentre nel 2020 la fase finale permetterà di raggiungere il plateau di produzione di 34 milioni di metri cubi al giorno. Per quanto riguarda le esplorazioni petrolifere, Eni partecipa con una quota del 19,5% nel blocco Petrolera Güiria e con una quota del 40% nel blocco Golfo de Paria Ovest e Punta Pescador, nell’offshore orientale del Paese, dove opera nella ricerca di gas naturale.

Refining & Marketing

Eni ha una partecipazione nella società SuperMetanol CA, la joint venture paritetica con PequiVen (societá petrolchimica di Stato) che gestisce un impianto che produce metanolo.

Sedi e contatti

Exploration & Production
Eni Venezuela B.V. e Cardon IV S.A.
Avenida Orinoco cruce con calle Mucuchíes,
Edf. 448, Las Mercedes
Caracas
Tel. (+58) 212 318 2000
(+58) 212 821 2000


Refining & Marketing
SuperOctanos C.A.
Complejo Petroquímico José Antonio Anzoátegui
Barcelona, Estado Anzoátegui. Venezuela
Tel (+58) 281 5008532
(+58) 281 5008534
Back to top