Overview

Eni Sede Roma
In questo approfondimento:

  • una sintesi degli esiti assembleari con i principali punti discussi
  • la documentazione a supporto dell’Assemblea degli Azionisti Eni scaricabile in pdf

Esiti assembleari

L'Assemblea Ordinaria degli azionisti del 5 maggio 2011 ha assunto le seguenti deliberazioni:
  • approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2010 di Eni S.p.A. che chiude con l'utile di 6.179.319.559,03 euro
  • attribuzione dell'utile di esercizio di 6.179.319.559,03 euro, che residua in 4.368.071.987,53 euro dopo la distribuzione dell'acconto sul dividendo dell'esercizio 2010 di 0,50 euro per azione deliberato dal Consiglio di Amministrazione il 9 settembre 2010 e messo in pagamento il 23 settembre 2010, come segue:
− agli azionisti a titolo di dividendo 0,50 euro per ciascuna delle azioni che risulteranno in circolazione alla data di stacco cedola, escluse le azioni proprie in portafoglio a quella data, a saldo dell'acconto sul dividendo dell'esercizio 2010 di 0,50 euro; il dividendo complessivo per azione dell'esercizio 2010 ammonta perciò a 1 euro
− alla Riserva disponibile l'importo che residua dopo l'attribuzione proposta del dividendo 
  • pagamento del saldo dividendo 2010 a partire dal 26 maggio 2011, con stacco fissato al 23 maggio 2011 
  • determinazione in 9 del numero degli Amministratori la cui nomina è di competenza dell'Assemblea stessa e nomina del Consiglio di Amministrazione per la durata di tre esercizi, con scadenza alla data dell'Assemblea che sarà convocata per l'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2013, nelle persone di:
− Giuseppe Recchi, Presidente (1)
− Paolo Scaroni, Consigliere (1)
− Carlo Cesare Gatto, Consigliere (1)*
− Alessandro Lorenzi, Consigliere (2)*
− Paolo Marchioni, Consigliere (1)*
− Roberto Petri, Consigliere (1)*
− Alessandro Profumo, Consigliere (2)*
− Mario Resca, Consigliere (1)*
− Francesco Taranto, Consigliere (2)* 
  • determinazione del compenso annuo spettante al Presidente e agli Amministratori;
  • nomina del Collegio Sindacale per la durata di tre esercizi e, comunque, fino alla data dell'Assemblea che sarà convocata per l'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2013, nelle persone di:
− Ugo Marinelli, Presidente (2)
− Roberto Ferranti, Sindaco effettivo (1)
− Paolo Fumagalli, Sindaco effettivo (1)
− Renato Righetti, Sindaco effettivo (1)
− Giorgio Silva, Sindaco effettivo (2)
− Francesco Bilotti, Sindaco supplente (1)
− Maurizio Lauri, Sindaco supplente (2)
  • determinazione del compenso annuo spettante al Presidente del Collegio Sindacale e a ciascun Sindaco effettivo.
  • conferma in capo al Consiglio del potere di attribuire un gettone di presenza al Magistrato della Corte dei conti delegato al controllo sulla gestione finanziaria di Eni.
I curricula degli amministratori e dei sindaci eletti sono disponibili sul sito www.eni.com.

Note

1 tratto dalla lista presentata dall'azionista Ministero dell'economia e delle finanze, titolare, in via diretta, del 3,93% del capitale sociale di Eni S.p.A., e votata dalla maggioranza degli azionisti che hanno partecipato all'Assemblea.
2 tratto dalla lista presentata da un gruppo di Investitori Istituzionali, titolari, complessivamente, di circa lo 0,9% del capitale sociale di Eni S.p.A., e votata dalla minoranza degli azionisti che hanno partecipato all'Assemblea.
* Candidato che ha dichiarato di possedere i requisiti d'indipendenza previsti dall'articolo 148, comma 3 del D. Lgs. 58/98.

Documenti

Back to top