Overview

In questo approfondimento:

  • la panoramica sui risultati del 2017 e del quarto trimestre dell’anno
  • i risultati per settore di attività
  • un focus sulle performance di sostenibilità
  • il comunicato stampa dei risultati dell’esercizio e del quarto trimestre 2017
  • la presentazione dei Risultati in formato .pdf
  • l’audio webcast on demand dei risultati del secondo trimestre 2017

I risultati consolidati in chiusura di anno e relativi al quarto trimestre sono in crescita, superando più del doppio l’utile netto adjusted e quello operativo adjusted del terzo trimestre. Nel 2017 Eni ha registrato un utile operativo adjusted di 5,8 miliardi di euro e 2,4 miliardi di utile netto adjusted.

Exploration & Production: il successo del modello integrato Eni

Nell’ambito della produzione di idrocarburi nel corso del quarto trimestre abbiamo raggiunto il risultato migliore degli ultimi sette anni (1,89 milioni di boe al giorno), con un tasso di crescita che sfiora il 4% al netto dell'effetto prezzo nei PSA e dei tagli OPEC. Tra i grandi successi registrati durante l’anno spicca l’avvio in produzione del giacimento egiziano Zohr, avvenuta a 28 mesi dalla scoperta grazie alla strategia esplorativa Eni che prevede l’integrazione di esplorazione e sviluppo. Un modello che nel 2017 ha ottenuto eccellenti risultati in termini di avvii e ramp-up:

  • oltre a Zohr, i progetti East-Hub in Angola, OCTP in Ghana e Jangkrik in Indonesia sono entrati in produzione con un brevissimo time-to-market e prima del previsto
  • Nooros, in Egitto, ha accelerato il ramp-up

Grazie a questi successi nel 2018 prevediamo una crescita del 3% della produzione. Anche il Messico rientra tra i traguardi dell’anno: nell’Area 1, collocata nell’offshore del Golfo del Messico, si stima una presenza di idrocarburi di 2 miliardi di boe, di cui il 90% liquidi.

Refining & Marketing e Chimica: risultato record degli ultimi otto anni

Il Refining & Marketing, nell'anno che si è appena concluso, ha raggiunto un utile operativo adjusted di 532 milioni di euro, in aumento del 91% rispetto al 2016. È stato stipulato un accordo con Sinopec, la più grande compagnia al mondo nel settore della raffinazione, per l’utilizzo della tecnologia Eni Slurry Technology (EST). La creazione della joint venture Lotte Versalis Elastomers, tra Versalis (Eni), leader globale nel settore degli elastomeri, e Lotte Chemical, importante società petrolchimica con sede in Corea del Sud, rientra nella strategia Eni di rilancio della chimica sul versante internazionale.

Gas & Power: risultato raggiunto con un anno di anticipo

La ristrutturazione del business ha portato a una maggiore integrazione con il settore Upstream per sfruttare al meglio le opportunità del gas, massimizzare il valore dell'equity e creare valore aggiunto. L'utile operativo adjusted G&P nel 2017 è stato di 0,21 miliardi di euro, raggiunto con un anno di anticipo rispetto ai piani. Nel 2018 ci aspettiamo un utile di 0,3 miliardi di euro anche grazie a nuove azioni sui contratti long-term, la riduzione dei costi di logistica e a sinergie da integrazione con Upstream nel business GNL. In crescita anche la base clienti dei Retail Eni gas e luce.

I risultati del 2017 nella sostenibilità

Emissioni di gas serra relative alla produzione E&P ridotte del 2,7% rispetto al 2016, un indice di frequenza degli infortuni sul lavoro registrati (TRIR) in miglioramento rispetto all’anno precedente (-6,8%) e una forte riduzione delle emissioni di metano (-39,4%) grazie al monitoraggio delle fuggitive nei settori E&P e G&P: questi sono i principali risultati ottenuti nel 2017 in ambito sostenibile.

Voci collegate

2017 Fourth Quarter Results

Eni Risultati Finanziari e Presentazioni: i risultati trimestrali, semestrali, annuali e le presentazioni alla comunità finanziaria internazionale.
Back to top