eni

Accesso diretto

Questo accesso privilegiato è riservato a tutti i clienti Eni, alle Associazioni dei Consumatori e ai Giornalisti. Inserisci username e password per essere reindirizzato alla tua pagina profilata

 
 

Accesso dipendenti

Se sei un dipendente eni e possiedi le credenziali per accedere all'area riservata clicca qui.

Modello di business

Il modello di business di Eni è volto alla creazione di valore di lungo termine attraverso il conseguimento degli obiettivi di redditività e di crescita, l’efficienza e la prevenzione e gestione dei rischi di business, tenendo in costante considerazione gli interessi di tutti i propri stakeholder.

l principali capitali impiegati da Eni (finanziario, manifatturiero, intellettuale, naturale, umano, sociale e relazionale) sono stati classificati secondo i principi contenuti nel The International IR Framework pubblicato dall’International Integrated Reporting Council (IIRC). I solidi risultati finanziari e di sostenibilità conseguiti nell’anno sono il frutto dell’utilizzo responsabile ed efficiente dei capitali, che si traduce nell’eccellenza operativa, nell’affidabilità degli impianti, nel controllo del rischio operativo, nell’attenzione alla salute, alla sicurezza e all’ambiente.

Lo schema illustra la mappatura dei principali capitali utilizzati da Eni e le azioni che incidono positivamente sulla loro qualità e disponibilità. Al tempo stesso, sono evidenziati i benefici per l’azienda e per gli stakeholder esterni che derivano dal loro impiego e dalle relative connessioni.


  • Modello di gestioneModello di gestione

Ciascun obiettivo di Sostenibilità viene perseguito con progetti ed iniziative definite dalle Divisioni e dalle Società controllate da Eni ed inclusi in specifici piani d’azione a breve e medio termine: lo stato di avanzamento dei progetti e il raggiungimento degli obiettivi sono monitorati dalla Funzione Sostenibilità, che li sottopone al Comitato di Direzione dell’azienda.

Un meccanismo d’incentivazione al conseguimento degli obiettivi di Sostenibilità del top management (AD e primi riporti) prevede la correlazione degli incentivi all’efficacia delle iniziative che afferiscono alle loro aree di competenza.

Il processo di pianificazione, attuazione e controllo è svolto in condivisione con le Direzioni e le Aree di Business ed è approvato dai massimi livelli decisionali aziendali.

Eni si è dotata di un modello organizzativo che individua, per ciascuno degli stakeholder di riferimento, un interlocutore chiaro e univoco, che si avvale delle competenze tecniche e operative presenti nelle diverse aree di business, attivandole e promuovendo lo sviluppo di incontri e tavoli di lavoro.

Questo modello consente ad Eni di realizzare una migliore gestione dei rischi del business, un rafforzamento della performance aziendale, un miglioramento della reputazione e di favorire il cambiamento e l’innovazione.





Questa pagina è stata aggiornata il 21/07/14