eni

Accesso diretto

Questo accesso privilegiato è riservato a tutti i clienti Eni, alle Associazioni dei Consumatori e ai Giornalisti. Inserisci username e password per essere reindirizzato alla tua pagina profilata

 
 

Accesso dipendenti

Se sei un dipendente eni e possiedi le credenziali per accedere all'area riservata clicca qui.

Homepage > L'Azienda

Gas & Power

Lavori di costruzione di un metanodotto

Eni opera nelle attività di approvvigionamento e vendita del gas naturale.

Le vendite di gas naturale del 2012 sono state di 95,32 miliardi di metri cubi (inclusi gli autoconsumi, la quota Eni delle vendite delle società collegate valutate a equity e le vendite Exploration & Production in Europa e nel Golfo del Messico) evidenziando un lieve calo (-1,44 miliardi di metri cubi rispetto al 2011, pari all’1,5%).

Eni produce energia elettrica presso i siti di Ferrera Erbognone, Ravenna, Livorno, Taranto, Mantova, Brindisi, Ferrara e Bolgiano. Nel 2012, la produzione di energia elettrica è stata di 25,67 terawattora con un incremento di 0,44 terawattora rispetto al 2011, pari all’1,7%, per effetto essenzialmente delle maggiori produzioni presso la centrale di Ferrara in parte compensate dalle flessioni registrate presso i siti di Ferrera Erbognone e Ravenna.

  • attività 2012attività 2012
  • StrategieStrategie

Nel 2012 le vendite di energia elettrica (42,58 terawattora) sono state destinate ai clienti del mercato libero (75%), borsa elettrica (14%), siti industriali (8%) e altro (3%). L’aumento del 5,7% rispetto al 2011 è dovuto essenzialmente all’incremento del portafoglio clienti retail per effetto delle efficaci politiche di marketing intraprese pur in un contesto di debole andamento della richiesta elettrica nazionale.

Nel 2012 gli investimenti tecnici di €225 milioni hanno riguardato essenzialmente iniziative di flessibilizzazione e upgrading delle centrali a ciclo combinato per la generazione elettrica (€131 milioni) e iniziative relative all’attività di commercializzazione del gas (€81 milioni).

Nel settore Gas & Power Eni attende un graduale recupero della redditività facendo leva su

  • un approvvigionamento del gas più competitivo e flessibile attraverso la rinegoziazione dei contratti gas in termini di prezzi, riduzione degli obblighi minimi di prelievo, maggiore flessibilità logistica e commerciale;
  • una politica di crescita delle vendite in Italia grazie alla forza commerciale, l’offerta diversificata di prodotti innovativi e modelli di servizio “best in class‘ in particolare nel segmento retail;
  • uno sviluppo selettivo delle attività all’estero concentrandosi sui segmenti più redditizi e la crescita delle vendite LNG nei mercati a premio extra EU.

 

L’obiettivo nel quadriennio è mantenere la quota di mercato in Italia e all’estero, considerando l’incremento atteso dei costi di approvvigionamento e di logistica e l’attuazione di efficaci politiche di marketing. Il recupero della redditività beneficerà, inoltre, di nuove modalità per lo sviluppo e l’ottimizzazione del portafoglio commodity attraverso una sempre maggiore integrazione delle competenze del trading e gestione rischio prezzo commodity con le attività di ottimizzazione del portafoglio commodity, di supply e anche con le attività LNG e commerciali Gas & Power large account che operano in mercati caratterizzati da controparti sempre più evolute.




Bilancio integrato eni for 2012 Grafici interattivi
Toolbox
glossarioGlossario
rssRSS e Podcast

Sottoscrivi i nostri feed

rssAlert

Iscriviti al servizio di SMS e Mail Alert

calendarioCalendario
indietro
avanti

  • Do

  • Istituzionali
  • Assemblea degli azionisti
  • Finanziari
  • Cultura e incontri
  • Formazione e lavoro

Questa pagina è stata aggiornata il 21/05/13