eni

Accesso diretto

Questo accesso privilegiato è riservato a tutti i clienti Eni, alle Associazioni dei Consumatori e ai Giornalisti. Inserisci username e password per essere reindirizzato alla tua pagina profilata

 
 

Accesso dipendenti

Se sei un dipendente eni e possiedi le credenziali per accedere all'area riservata clicca qui.

Homepage > L'Azienda

Energia Elettrica

Eni produce energia elettrica presso i siti di Ferrera Erbognone, Ravenna, Livorno, Taranto, Mantova, Brindisi, Ferrara e Bolgiano. Nel 2012, la produzione di energia elettrica è stata di 25,67 terawattora con un incremento di 0,44 terawattora rispetto al 2011, pari all’1,7%, per effetto essenzialmente delle maggiori produzioni presso la centrale di Ferrara in parte compensate dalle flessioni registrate presso i siti di Ferrera Erbognone e Ravenna.

Al 31 dicembre 2012, la potenza installata in esercizio è di 5,3 gigawatt (5,3 gigawatt al 31 dicembre 2011).

Nel 2012 al completamento delle disponibilità di energia elettrica ha contribuito la maggiore attività di commercializzazione (+1,86 terawattora, pari al 12,4%) per effetto dei maggiori acquisti sul mercato a condizioni favorevoli.

  • Centrali e Stabilimenti in ItaliaCentrali e Stabilimenti in Italia
  • venditevendite
  • Disponibilità di energia elettricaDisponibilità di energia elettrica

Centrali e stabilimenti Enipower in Italia




La tecnologia del ciclo combinato con alimentazione a gas naturale (CCGT) impiegata da Eni consente di ottenere elevati livelli di efficienza e un basso impatto ambientale. Eni stima che, su una produzione di energia elettrica e vapore di 26,5 TWh equivalenti, l’adozione della tecnologia CCGT consente oggi di ridurre le emissioni di anidride carbonica di circa 5 milioni di tonnellate rispetto alle emissioni di centrali termoelettriche convenzionali.

Nel 2012 le vendite di energia elettrica (42,58 terawattora) sono state destinate ai clienti del mercato libero (75%), borsa elettrica (14%), siti industriali (8%) e altro (3%).

L’aumento del 5,7% rispetto al 2011 è dovuto essenzialmente all’incremento del portafoglio clienti retail per effetto delle efficaci politiche di marketing intraprese pur in un contesto di debole andamento della richiesta elettrica nazionale.

  201020112012Var. ass.Var. %
Acquisti di gas naturale (milioni di metri cubi) 5.154 5.008 5.206 198 4,0
Acquisti di altri combustibili (migliaia di tep) 547 528 462 (66) (12,5)
Produzione di energia elettrica (terawattora) 25,63 25,23 25,67 0,44 1,7
Produzione di vapore (migliaia di tonnellate) 10.983 14.401 12.603 (1.798) (12,5)
Disponibilità di energia elettrica(terawattora) 201020112012Var. ass.Var. %
Produzione di energia elettrica   25,63 25,23 25,67 0,44 1,7
Acquisti di energia elettrica (a)   13,91 15,05 16,91 1,86 12,4
    39,54 40,28 42,58 2,30 5,7
Vendite            
Mercato libero (b)   27,84 27,25 31,84 4,59 16,8
Borsa elettrica   7,13 8,67 6,1 (2,57) (29,6)
Siti   3,21 3,23 3,3 0,07 2,2
Altro (a) (b)   1,36 1,13 1,34 0,21 18,6
Vendite di energia elettrica   39,54 40,28 42,58 2,30 5,7

(a) Include gli sbilanciamenti di rete positivi e negativi.
(b) Le perdite di rete sono state riclassificate dalla voce "Altro" a "Mercato Libero".




Bilancio integrato eni for 2013 Grafici interattivi
Toolbox
Glossario EnergiaGlossario Energia
rssRSS e Podcast

Sottoscrivi i nostri feed

rssAlert

Iscriviti al servizio di SMS e Mail Alert

calendarioCalendario
indietro
avanti

  • Do

  • Istituzionali
  • Assemblea degli azionisti
  • Finanziari
  • Cultura e incontri
  • Formazione e lavoro

Questa pagina è stata aggiornata il 08/05/13